L’ambiente ideale per la conservazione del vino 

Per conservare a lungo il vino esistono molteplici possibilità, tutte accomunate dalla ricerca della migliore soluzione per preservare il pregiato contenuto delle bottiglie. In particolare, va tenuto presente che il vino potrebbe alterare le sue proprietà se non conservato in un ambiente protetto, ben areato e ad una temperatura costante ideale tra i 10 e i 14 gradi. Esso è infatti sensibile all’esposizione a fonti di luce e di calore, talvolta anche di rumori e vibrazioni, nonché odori particolarmente forti. Risulta quindi necessario proteggerlo dall’azione degli agenti esterni. L’ambiente privilegiato per la conservazione del vino è dunque l’oscurità e la fresca umidità della classica cantina, dove il silenzio e la polvere degli anni la fanno da padroni. 

Le cantinette 

Chi dispone di una cantina, non dovrebbe avere il problema della conservazione delle bottiglie. In questo caso è sufficiente attrezzarsi con moduli di cantinette ad arco in pietra o cotto tipiche per questo genere di locali e in grado di accogliere parecchie centinaia di bottiglie.Chi invece ha bisogno di stipare bottiglie in un numero inferiore e per un uso più prossimo e immediato, può trovare la giusta soluzione in mobili portabottiglie specifici, adatti per esempio alla cucina o alla sala da pranzo. La soluzione delle cantinette in legno è forse la più classica per sobrietà ed eleganza. Una semplici cantinetta in legno è adatta a posizionare le bottiglie in modo orizzontale, così che il vino riposi fermo per tutto il tempo della sua conservazione fino all’apertura. Ci sono però sul mercato anche cantinette in altri materiali come metallo e plastica. La differenza di materiale incide ovviamente sul costo che, in media, va dai 20 € ai 200 €. Si possono menzionare poi versioni più evolute di mobile cantinetta, dotate anche di chiusura in vetro e di termometro per mantenere una temperatura costante: sono armadi climatizzati simili a dei frigoriferi, ma pensati per l’esclusiva conservazione di bottiglie di tal genere e nient’altro. 

I supporti portabottiglie 

Ci sono inoltre versioni di mobile porta vino più originali dal punto di vista del design, ma adatte a un numero esiguo di bottiglie e generalmente pensate per l’appoggio temporaneo più che per la conservazione nel tempo. Si tratta di portabottiglie appendibili alle pareti che contengono fori specifici in cui inserire le bottiglie. Infine, meritano menzione anche i supporti appoggiabili su mobili e scaffali. La scelta della cantinetta giusta dipende dunque dalle esigenze e dal luogo in cui la si vuole posizionare.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda