La pesca: nata con l’uomo

L’arte della pesca ha origini antichissime. È nata insieme all’umanità stessa, in pratica, e ne ha seguito l’evoluzione. L’amo più antico che sia mai stato ritrovato risale a circa 9.000 anni fa e fu scoperto in Egitto. Non sappiamo come fossero le canne da pesca, o i primi ami, perché costruite con materiali deteriorabili, ad esempio la legna o le canne. Il filo da pesca era sicuramente fatto di fibre vegetali e da striglie di cavallo e, per via della loro natura e della loro poca resistenza, non sono arrivate a noi.

Ogni pesca ha la sua canna

Con l’evoluzione dell’uomo, dei materiali, delle scienze e delle tecniche, contemporaneamente anche l’arte della pesca si sviluppa. Sono tantissime le diverse tipologie di canne da pesca che esistono in commercio. Come ad esempio quelle da viaggio o quelle chiamate canne da pesca casting, o le canne da pesca fisse. Quelle da viaggio sono appositamente create per i gle spostamenti. Sono canne piccole e estremamente portatili con caratteristiche ben precise quali la manegevolezza e leggerezza ma allo stesso tempo sono affidabili e hanno un’alta qualità nei materiali. Le seconde sono, ad esempio, quelle per la spigola, da mare, che si differenziano dalle altre principalmente per il mulinello e da altre caratteristiche quali la disposizione e il tipo di anelli, l'impugnatura e il portamulinello e così via. Le altre canne vengono vengono utilizzate nei grandi fiumi o laghi da coloro che desi­derano catturare pesci che vivono lontani dalle rive con lanci di 30-40 metri. Ogni tecnica, corrispondente a ogni tipologia di pesce, richiede un diverso tipo di canna. Alcune per le loro caratteristiche specifiche e per le loro qualità possono essere trasversali e essere adattate a diversi tipi di pesca. in linea di massima queste sono canne molto resistenti, con azioni abbastanza importanti e costruite per poter resistere a grandi sollecitazioni.

Le canne più famose

Tra le canne da pesca più famose ci sono le canne da pesca da mosca. Le prime sono create in carbonio con una particolare impugnatura predisposta al lancio a due mani e adatte alla cattura di pesci di notevoli dimensioni in acque molto agitate. Ci sono anche le canne da pesca da barca e traina che si distinguono per la loro robustezza. Particolarmente utili sono anche gli articoli per il montaggio e riparazione di canne da pesca come gli anelli a scorrimento, oppure il kit di anelli da pesca o la sempre utile colla bicomponente.

I prezzi delle canne da pesca da viaggio variano a seconda della tipologia scelta. Si parte dalle circa 5 € per una canna da pesca telescopica per arrivare a circa 320 € per una Grilletto da viaggio.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda