Pescare dalla barca: quali attrezzature scegliere?

A differenza della pesca su terraferma, quella in mare aperto è molto dinamica e si presta alle più differenti tecniche, in base all’esperienza di chi la pratica. Pescare in barca, oltre al piacere di navigare, regala molte opportunità, con risultati generalmente più fruttuosi. Per i neofiti l’ideale è iniziare con la pesca da traina costiera che prevede un allontanamento limitato dalla riva e l’utilizzo di strumenti più semplici. Si utilizzano una piccola barca, adatta agli spostamenti rapidi, e canne da traina in carbonio o misto carbonio con mulinello rotante oppure a tamburo fisso: le lenze vengono fissate all’imbarcazione e trainate in parallelo alla costa. I più esperti possono cimentarsi nella pesca d’altura o nello spinning, utilizzando canne più robuste e più corte, capaci di sostenere una forte trazione verticale.Qualunque tecnica di pesca sportiva, in base alla fascia di mare e al tipo di pesce, richiede canne, mulinelli, lenze ed esche differenti per caratteristiche e composizione. I più importanti marchi del settore, come Colmic, Daiwa, Mitchell e Shimano, mettono a disposizione un ampio ventaglio di articoli per la pesca in barca, con prezzi che oscillano da 10 € circa per un modello base fino a 1.000 € per una canna accessoriata e adatta alla pesca del tonno. Oltre ai prodotti nuovi, è possibile trovare tutto l’occorrente anche tra i articoli per il montaggio e la riparazione delle canne.

Consigli per la pesca da traina

La pesca in barca richiede speciali attrezzature, le cui caratteristiche dipendono non solo dalla profondità che si vuole raggiungere, ma anche e soprattutto dal tipo di preda: i pesci pelagici, infatti, hanno un peso e una velocità maggiori rispetto a quelli che generalmente vivono vicino alla costa e richiedono un’abilità non comune per essere catturati. Dal pagello al tonno, sono numerose le specie di pesce che è possibile pescare con la giusta canna da traina e la giusta esca. Si tratta quasi sempre di esche artificiali che si adattano alla preda come le piume, ideali per la pesca da traina degli sgombri, i cucchiaini ondulanti che somigliano a pesciolini che nuotano con difficoltà, e i minnows ovvero pesciolini finti, indicati per prede importanti e per raggiungere diverse profondità. Oltre alle canne da barca, è possibile scegliere tra numerosi articoli adatti ad altri tipi di pesca sportiva come le pesca casting e

Side Refine Panel