La pesca a mosca o PAM

Non tutte le tecniche di pesca sono uguali, così come non sono identici i pesci e i loro gusti alimentari. Chi preferisce la fama rischia di rimanere deluso scoprendo che anche i migliori pescatori professionisti possono prendere cantonate nei blind test, i test alla cieca in cui vengono date da provare canne coi nomi del marchio nascosti. Rapidità, potenza e azione sono i parametri da verificare prima di decidere quale modello acquistare. La rapidità indica il tempo che impiega la canna a tornare in posizione di riposo dopo un impulso impresso. La potenza ha a che fare con la capacità di accumulare e quindi rilasciare la forza in fase di lancio. L’azione riguarda, infine, il profilo che la canna assume quando si flette e può essere di punta, media o progressiva a seconda dell'area in cui si curva.

Quali materiali preferire

Un tempo erano molto diffuse le canne da pesca di fibra di carbonio ma soprattutto la manico di sughero aiuta a impugnare bene la canna ma non influisce direttamente sulla resa del movimento e del lancio dell'esca. È bene tenere a mente che le continue flessioni a cui è sottoposta una canna nel corso della sua vita utile alterano la sua elasticità e quindi la capacità di rispondere agli impulsi dello sportivo.