Calze e Calzini da uomo: un dettaglio di stile

Se per alcuni l’abbigliamento deve essere principalmente funzionale, sempre più uomini decidono di scegliere con cura il proprio look per esprimere la propria personalità o come segno di eleganza.Tra i vari capi d’abbigliamento, i calzini possono essere semplicemente pratici e comodi o costituire un vero e proprio dettaglio di stile se scelte con cura e gusto.Esistono ovviamente diverse tipologie di calze e calzini da uomo di fattura e qualità differente, adatte ad occasioni formali, casual o sportive.

Materiali

La scelta dei materiali è fondamentale come per ogni altro capo di vestiario che debba stare a diretto contatto con il nostro corpo:

  • lana e  misto lana: la lana è il materiale migliore per la realizzazione di calzini perché in grado di mantenere i piedi al caldo e prevenire i cattivi odori. I calzini di lana, più spessi d’inverno e più sottili nelle stagioni calde, possono essere fabbricati con l’aggiunta di fibre sintetiche che migliorano l’elasticità e vestibilità della calza senza alterarne la qualità. Prezzi da 1 € in su;
  • cotone e misto cotone: preferito da molti uomini per la stagione estiva, il cotone non è adatto alle temperature più basse ma è parecchio traspirante e resistente e - a differenza della lana - non si restringe. Tra i cotoni più pregiati utilizzati per i calzini merita menzione il Filo di Scozia, a partire da 5 €;
  • seta: fresca e leggera, la seta è sinonimo di lusso, adatta come materiale per calzini da indossare nelle serate più eleganti sotto lo smoking. Se filata insieme alla lana, è perfetta anche per un look business;
  • cashmere: il cashmere è caldo ma delicato, utilizzato per calzini di fascia alta dal comfort elevato. Un paio di calze in cashmere e lana costa circa 15 €;
  • lycra, poliestere e altre fibre sintetiche: le fibre sintetiche sono più resistenti di quelle naturali, elastiche ma certamente meno traspiranti ed eleganti. Utilizzate soprattutto per le calze sportive che richiedono un materiale più spugnoso per assorbire il sudore e rinforzi su punta e talloni per evitarne l’usura, sono poco adatte per un abbigliamento formale.

Ad ogni occasione il calzino adatto

  • Calzini formali: sottili, scuri e lisci, per un look elegante o business sono indicati calzini sobri, di uno o due toni più scuri del pantalone;
  • calzini per tutti i giorni: se il vostro lavoro ve lo consente, potete aggiungere un tocco di colore in più o scegliere una fantasia. Se volete andare comunque sul classico, scegliete un motivo a rombi e losanghe;
  • calzini per lo sport: spessi e variamente colorati, possono essere in materiale tech e appositamente studiati per prestazioni elevate.
Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda