Calibri: strumenti di misurazione utili e precisi

Saper montare e riparare degli oggetti in casa è un grandissimo vantaggio. Consente infatti di risparmiare, evitando di chiamare un’altra persona che se ne occupi al posto nostro e di pagare delle cifre a volte esorbitanti e molto spesso evitabili.Chi si occupa di piccoli lavoretti ha necessariamente bisogno di un kit di attrezzi che comprenda una serie di articoli per il bricolage e fai da te: cacciaviti, trapani, tester elettrici, ma anche strumenti di misurazione come squadre per il bricolage e fai da te . Tra gli strumenti più utili per la misurazione troviamo i calibri. Questi ultimi sono degli strumenti che si utilizzano per misurare le lunghezze, nello specifico il diametro interno, esterno e la profondità.Con questo attrezzo è inoltre possibile misurare la distanza tra due superfici piane in una concavità e la profondità di un’apertura o un buco. Esistono diversi tipi di calibri, ma il più comune è il calibro a corsoio a nonio, detto calibro di Vernier.Il calibro di Vernier riporta due scale, una in centimetri e un’altra in pollici. Questo strumento è formato da una parte fissa composta da un’asta che riporta le scale di misura, e da una parte mobile, il corsoio, che si regola a seconda della lunghezza che si va a misurare e sul quale si trova il nonio, che consente di leggere la misurazione finale. I calibri possono essere classificati in base al nonio e possono essere decimali, ventesimali o cinquantesimali. La differenza è il grado di approssimazione, più preciso nel caso dei cinquantesimali e via via meno specifico utilizzando un calibro ventesimale o decimale. 

Calibri professionali, tascabili e digitali

In commercio è possibile trovare calibri di diverso tipo, adatti ad ogni esigenza. I calibri più moderni sono senza dubbio quelli digitali, dotati di display.Alcuni modelli dispongono di accensione e spegnimento automatici e di altre funzioni come la memorizzazione della posizione in stand-by. Altri ancora sono dotati di Bluetooth per la trasmissione dati.Inoltre, esistono altri tipi di calibri professionali, utilizzati per mansioni specifiche, come il calibro per ortopedia, il calibro da officina e quello per misurare gli pneumatici.Chi invece non necessita di un calibro specifico ed è alla ricerca di uno strumento comodo e poco ingombrante può optare per l’acquisto di un calibro tascabile.Tra i marchi in commercio troviamo Draper, Mitutoyo, Silverline e Starret. I prezzi variano a seconda della tipologia di calibri, e vanno orientativamente da 2 € a più di 2.000 € per i modelli più sofisticati.