Bracciali antichi: gioielli ancora di tendenza

Negli ultimi anni i gioielli antichi sono tornati di moda, soprattutto perché, se abbinati in maniera corretta, consentono di dare un tocco in più a chi li indossa. Non a caso vengono utilizzati anche in importanti sfilate di moda, sulle passerelle dei brand e dei marchi più famosi. I più ricercati sono proprio quelli delle grandi case di produzione italiane, come Buccellatti e Bulgari, a sottolineare come la tradizione orafa italiana sia ancora tanto apprezzata in tutto il mondo.

Come scegliere il bracciale antico più adatto a sé

Gli appassionati di bracciali d’epoca devono prestare attenzione durante l’acquisto. Sul mercato, infatti, vi sono diverse riproduzioni di gioielli e non è semplice distinguere un bracciale d’epoca da un semplice bracciale usato risalente a qualche anno addietro. Se non si è esperti nel settore è quindi importante tenere a mente che vi sono stati due stili principali che hanno influenzato la produzione di bracciali e gioielli del XX secolo: quello Liberty, che risale al periodo compreso tra il 1900 e il 1925 e quello dell’Art Deco, che va dal 1925 al 1940. Quest’ultimo è il più complicato da riconoscere, proprio perché negli anni sono state prodotte numerose copie tratte dagli originali. Generalmente si definisce bracciale antico un gioiello che ha oltre cent’anni, mentre un bracciale d’epoca o vintage dovrebbe avere almeno venti o trent’anni. In realtà non vi sono delle vere e proprie date precise, tuttavia è importante fare attenzione ai bracciali che vengono definiti in stile antico o in stile vintage, perché sono delle riproduzione recenti ispirate agli originali. Una volta prese le giuste precauzioni diventa un piacere scegliere il proprio bracciale antico rosso, giallo o del colore che si preferisce. Tra le varie aziende che mettono in vendita accessori antichi vi è la gioielleria Gradara. Nel suo rinomato catalogo è possibile trovare bracciali antichi in argento o in oro, con dei prezzi che variano a seconda delle pietre preziose utilizzate e dell’epoca dell’accessorio. Ad esempio, un bracciale in oro con zaffiri risalente a sessant’anni fa ha un costo di circa 3.500 €, mentre un bracciale in oro bianco con diamanti supera anche i 13.000 €. Altro brand famoso e molto ricercato è Trifari. Gli accessori di questo brand di bigiotteria sono risalenti ai primi anni del Novecento e nascono da un’idea di Gustavo Trifari, un italiano emigrato negli Stati Uniti. I prezzi di questi prodotti si aggirano tra i 50 € e 100 €, a seconda del design, dell’età e del materiale impiegato per la produzione.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda