Bicicletta da donna

La bicicletta è un mezzo di trasporto che sta velocemente conquistando anche il mondo delle donne. Sempre più persone di sesso femminile decidono di acquistare una bici da viaggio, da strada, da città o una mountain bike, per avventurarsi nel mondo o semplicemente per scoprire il mondo più lentamente, seguendo ritmi più umani.

Scegliere una bici da donna però non è così scontato: oltre a pensare al modello migliore in base alla fisionomia di una donna, bisogna tener conto anche delle differenze tra una donna e l´altra. Per non commettere errori, è necessario valutare alcuni parametri importanti prima dell'acquisto.

Le dimensioni e le forme giuste per una donna

La prima cosa della quale tener conto nella scelta della bici per donna, è la dimensione del telaio, che deve essere calcolata in base all'altezza, alla misura del busto e alla lunghezza degli arti. Scegliere il telaio giusto significa non rischiare di provare fastidio alla schiena, al collo e alle ginocchia!

Una volta individuato il telaio, magari facendosi aiutare da un esperto di biciclette, si può pensare alla sella. Questa ha caratteristiche diverse da quella maschile, infatti, deve essere più larga per poter risultare confortevole anche durante lunghe pedalate.

Infine, bisogna pensare alla dimensione del manubrio, da valutare in base alla larghezza delle spalle: più sono strette, più il manubrio dovrà essere corto per avere stabilità e comfort.

La compagna di viaggio perfetta

Per accertarsi di fare la scelta giusta, prima che la bicicletta diventi la fidata compagna di avventure, se è possibile, sarà meglio provarla regolando la sella, appoggiando le mani sul manubrio, toccando i freni e cambiando marcia in corsa e, naturalmente, meglio se un amico esperto possa vederla e darci dei consigli, sapendo se c´è da cambiare qualche componente.

In un secondo tempo, si potrà seguire con l´acquisto. Le troviamo a un prezzo che va da 40 € circa per un usato, fino a 8.100 € per una sofisticata bici in fibra di carbonio. Se si vuole spendere poco, conviene dare uno sguardo alle biciclette economiche on line nella sezione "Usato".

Biciclette economicamente vantaggiose

Molti produttori sfornano telai in serie, senza fare una distinzione tra quelli che possono essere adatti per gli uomini e quelli per le donne. Se non si hanno particolari pretese di prestazioni o dimensioni, si può approfittare dell´occasione per comprarne una. Se le sensazioni in sella non dovessero essere ottimali, basterà sostituire i componenti inadatti come, probabilmente, la sella e il manubrio, e la bici sarà pronta!

Una bici per spostarsi in città

La bici da città, detta city bike, è progettata per muoversi in ambienti urbani e si caratterizza per una seduta comoda e verticale e per la sua durevolezza. Le attuali bici da città sono dotate solitamente di un portapacchi posteriore o di un cestino anteriore ed eventualmente di un seggiolino per bambini. Inoltre, è comoda se provvista di cavalletto, in modo tale da poterla parcheggiare per strada facilmente.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda