Bicchieri

I bicchieri, tra le stoviglie e accessori per la cucina, sono elementi indispensabili e caratterizzano lo stile di una cucina, grazie alle loro forme ricercate e ai colori che si abbinano alle posate della casa. In commercio si trovano bicchieri di varie forme e dimensioni, con caratteristiche che dipendono anche dal tipo di bevanda che si vuole servire. Per acquistare dei bicchieri a prezzi economici, nei negozi di arredamento e bricolage per la casa, si possono scegliere delle marche con prezzi per tutte le tasche. Chi vuole risparmiare, invece, potrà optare per i bicchieri usati. Prima di descrivere i vari modelli disponibili sul mercato, è utile conoscere la storia del bicchiere in vetro, materiale più gettonato fin dai tempi antichi.

Come nasce e si sviluppa il bicchiere

La storia del bicchiere è molto antica, poiché i primi recipienti di questo genere risalgono al quarto secolo avanti Cristo. In questo periodo furono realizzati dei contenitori in vetro destinati alle bevande, recentemente ritrovati nel bacino del Mediterraneo. Nel corso dei secoli i bicchieri si sono evoluti, con forme sempre più complesse ed eleganti. Ogni civiltà, poi, si è caratterizzata per i bicchieri di pregio, destinati ad addobbare le tavole colme di cibo e vino dei benestanti.

Caratteristiche dei bicchieri

Sul mercato si trovano vari tipi di bicchieri, che si abbinano alle posate presenti in cucina o sulle tavole imbandite dei ristoranti. La prima differenza riguarda il tipo di bevanda per cui sono stati concepiti. Abbiamo, così, dei semplici bicchieri per l’acqua, da vino o per sorseggiare la birra. I bicchieri per il liquore, invece, hanno delle dimensioni più ridotte poiché la quantità di superalcolico versata è minore.A fare la differenza nella scelta di un bicchiere è soprattutto il materiale. Il vetro è quello più diffuso, mentre particolari modelli prevedono la ceramica, il cristallo o la semplice plastica. Altri materiali utilizzati sono il rame, l’alluminio e la terracotta.Un’ultima caratteristica riguarda le forme, che possono essere semplici per una facile pulizia, con coperchio o richiudibili per ridurre gli spazi d’ingombro. Infine, un discorso a parte lo merita il colore: si va dal trasparente del vetro, al rosso, fino al multicolore. 

Condizioni d’acquisto e prezzi

Si possono acquistare dei bicchieri nuovi oppure optare per dei modelli usati, purché non riportino graffi o scheggiature. Un altro elemento da tenere in considerazione durante l’acquisto riguarda la marca: tra le aziende costruttrici più importanti spiccano la Bormioli Rocco, la Leonardo, la Kitchen Craft e la Guzzini. I prezzi dei bicchieri possono variare da 2 € fino a 100 € dei modelli pregiati in cristallo.