Idee creative per l’arredo con bauli e casse per la casa

Quando rimettiamo in ordine la soffitta o riceviamo in eredità il mobilio di qualche anziano parente, spuntano fuori un numero spesso imprecisato di mobili, alcuni apparentemente fuori moda o caduti in disuso. Ecco che oggetti come cassapanche e bauli antichi riaffiorano dopo anni di inutilizzo e di polvere. Tuttavia, non sono affatto da considerare reduci di un passato senza futuro. Pezzi unici, spesso realizzati in materiali pregiati, i bauli e le casse sono sempre più spesso ricercati dagli amanti dell’arredamento così detto Shabby Chic, vale a dire “trasandato elegante”, dove mobili di nuova fattura e design si combinano con elementi propriamente vecchi o semplicemente deteriorati dal tempo. Quindi, messa fuori discussione l’infamia di gettarlo nel cassonetto, dato sia il valore affettivo che funzionale, come possiamo utilizzare al meglio un baule, soprattutto quando usato e piuttosto vintage, senza che sfiguri nel nostro nuovo arredamento? Il punto è che la forma e il materiale di cui sono fatti questi mobili li rende abili trasformisti: non c’è stanza della casa che non possa ospitare un baule, dalla cucina al sottoscala, naturalmente armonizzato all’ambiente e inquadrato in una nuova veste. Partiamo dalla funzione primaria di un baule, ovvero l’organizzazione e il contenimento di oggetti di tutti i tipi. Gli usi più frequenti che tutti noi conosciamo riguardano i tessuti per la casa, come lenzuola o tovaglie, ma naturalmente le possibilità sono potenzialmente infinite. Prendiamo per esempio il caso della cameretta dei bambini. Un bel baule diventa un portagiocattoli perfetto, con quel tocco piratesco che non potrà che affascinare i propri figli trasportandoli in sempre nuove avventure alla caccia di un tesoro. La solidità del legno delle casse permette di sostenere molto carico. A seconda della dimensione, una cassa può facilmente essere riadattata come tavolino per il salotto o come piano d’appoggio più simile ad una credenza. Se risulta abbastanza grande, si prospettano diverse soluzioni d’arredo: un semplice cuscino da giardino reinventa un baule in una panca, riuscendo quindi a creare una seduta aggiuntiva da mettere sul terrazzo o nel soggiorno. Se completate con una specchiera, le casse diventano delle bellissime consolle particolarmente d’effetto.Qualora il baule fosse piuttosto piccolo, basta un rivestimento imbottito per ottenere un pouf o un poggiapiedi originale. In alternativa, si può lasciare così com’è e posizionare il baule accanto al letto in funzione comodino, ravvivando l’aspetto della camera da letto. 

Quanto costano i bauli e le casse per la casa?

Per riguarda i prezzi, questi naturalmente sono soggetti a tantissime variabili, come la qualità del legno e il design. Tuttavia per semplici bauli in legno massello si possono spendere anche soli 45 €.