Battery grip Fujifilm per fotocamere e videocamere

Le fotocamere e le videocamere professionali sono dei dispositivi molto sofisticati, in grado di immortalare con una precisione e una qualità ormai stupefacenti il mondo che ci circonda. Per arrivare a questi standard elevati, le apparecchiature fotografiche hanno attraversato decenni di evoluzione tecnologica, durante i quali sono state via via perfezionate da tecnici e fotografi.

Una moderna fotocamera professionale è costituita da un gran numero di componenti, alcuni necessari per scopi funzionali, altri per scopi estetici, altri ancora per aumentare l´ergonomicità del dispositivo. Tra questi vi è anche il battery grip, un´unità dedicata all´alimentazione della fotocamera, che svolge però anche molte altre funzioni importanti.

Fujifilm, breve storia di una grande azienda

Fujifilm è un´azienda nata a Minato, in Giappone, nel 1934, che nel corso della sua storia si è occupata di vari settori tecnologici e di beni di consumo. Infatti, nonostante questo colosso giapponese sia principalmente conosciuto per la produzione di pellicole e fotocamere, possiede anche delle linee di prodotti dedicate alla cosmesi e alla tecnologia sanitaria.

Il marchio si è sempre contraddistinto per la grande qualità della sua produzione e per rimanere costantemente al passo con i tempi. Infatti, oltre alla realizzazione di storici modelli di fotocamere, si è anche aggiudicato vari primati nel mondo della tecnologia, come ad esempio la creazione della prima fotocamera usa e getta e del primo sistema al mondo capace di scattare e sviluppare sul momento foto tridimensionali.

Vantaggi e svantaggi del battery grip

Il battery grip, talvolta chiamato anche impugnatura supplementare, è un componente che viene installato solitamente sulle reflex, nonostante alcuni modelli di mirrorless offrano anch´essi la possibilità di utilizzarlo.

Tra i suoi principali vantaggi vi sono l´aumento dell´autonomia della fotocamera, dato che contiene al suo interno un comparto batterie, ma anche un considerevole miglioramento dell´ergonomicità. Questo è possibile perché il posizionamento del battery grip sulla parte inferiore del dispositivo consente un´impugnatura più salda della macchina. Grazie ad esso è infatti possibile scattare fotografie in verticale con una stabilità sensibilmente maggiore.

Se da un lato il battery grip apporta dei vantaggi considerevoli, dall´altro va sottolineato che solitamente ha un peso non indifferente e che quindi può risultare scomodo, soprattutto quando le sessioni video o fotografiche si protraggono per molto tempo o in luoghi discosti che si possono raggiungere solo con diverse ore di cammino.

Modelli e prezzi dei battery grip Fujifilm

Nel catalogo di Fujifilm vi sono una decina di modelli diversi di battery grip, compatibili con varie fotocamere e dotati ognuno di una specifica autonomia energetica. I prezzi di questi dispositivi vanno dai 25 € ai 700 €, anche se alcuni negozi online propongono articoli usati a prezzi più convenienti.

Non manca inoltre una buona varietà di accessori per Fuji XT20. Un battery grip Fuji XT20 può essere acquistato per soli 30 € mentre per i modelli superiori, come l´XT1 o l´XT2 bisognerà spendere diverse centinaia di euro.