Batterie per recinti elettrici da scuderia

Il recinto elettrico è il metodo più sicuro ed economico per contenere gli animali, nel caso della scuderia, per contenere i cavalli, prevenire eventuali fughe e per assicurarsi che nessun predatore o animale selvatico si avvicini. Questo tipo di recinto può essere adoperato, in campagna, anche per isolare appezzamenti di terra a cui gli animali non devono avvicinarsi, in città, sui tetti per non far poggiare piccioni e altri volatili.

è possibile anche integrare la componente elettrica su una recinzione fisica in legno o pvc.

Per realizzare il recinto elettrico occorre l´elettrificatore, un componente elettrico fondamentale, che rappresenta il costo maggiore dell´impianto ma che può essere acquistato anche usato. In commercio, sono disponibili diversi tipi di generatori di corrente, con differenti caratteristiche che ne determinano il prezzo: mediamente il costo oscilla da 30 € a 200 €.

Batteria per scuderia: tipologie disponibili in vendita

Un generatore di corrente per scuderia può essere alimentato a batteria o a rete da 220 V. Ci sono però anche modelli dotati di entrambe i voltaggi.

Se il recinto viene realizzato in condizioni in cui si dispone della corrente è consigliabile adoperare una batteria alimentata a rete. Questi modelli devono però essere montati con cura poiché sono sensibili a perdite legate a problemi di isolamento, come la presenza di molta vegetazione o un montaggio scorretto.

Gli elettrificatori più recenti, invece, perdonano qualche errore di isolamento, funzionano bene anche in situazioni non ottimali.

Un elettrificatore per recinti alimentato a batteria funziona sia con pile a secco, di amperaggio differente, che con pile ricaricabili. Se occorre realizzare un recinto lungo ci sono alimentatori a batteria con potenza massima di 9 Joule (l'unità di misura della potenza dell'elettrificatore).

è possibile anche montare pannelli solari che forniscono ricarica alla batteria. Questo tipo di elettrificatore consente di realizzare pure recinzioni provvisorie, dato che è facilmente trasportabile.

Per scegliere il modello giusto, che soddisfi le proprie esigenze, occorre considerare diversi aspetti, come: la lunghezza del recinto da costruire, la presenza di eccessiva vegetazione vicino al filo, le condizioni del terreno e l´alimentazione di cui si dispone.

Altri accessori per la scuderia

Per realizzare un recinto elettrico, occorrono differenti accessori, oltre alla batteria, come:

  • conduttori: fili, corde, cavetti e bande di varia grandezza e reti elettrificate. Per i cavalli, solitamente, vengono adoperate bande, corde e fili. Per la recinzione di uno spazio ampio è consigliabile acquistare conduttori di qualità per evitare eventuali perdite di corrente;
  • picchetti e isolatori: per il corretto funzionamento del recinto, il filo conduttore deve rimanere isolato dai supporti della recinzione e dalla vegetazione. Ci sono isolatori a vite per pali di legno, quelli per parli artificiali e di ferro. I moderni picchetti sono già dotati di isolatori, la loro misura varia dai 75 cm a 165 cm;
  • collegamenti: necessari per garantire la longevità del conduttore nel tempo e per limitare la dispersione di corrente;
  • tester: utile per controllare il corretto funzionamento del recinto elettrico e riscontrare la presenza di perdite di corrente.

Ci sono poi altri accessori come: tiranti, tenditori di linea, tabelle di segnalazione per recinto elettrico e parafulmine, utile per evitare danni ai componenti interni.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda