Attrezzature per una cucina professionale

L’allestimento di una cucina professionale segue regole completamente diverse rispetto alle cucine di casa: quelle per ristoranti vanno infatti dotate di attrezzature da cucina realizzate in maniera funzionale allo scopo e che rispettino i dettami igienico-sanitari nazionali e internazionali. Se è vero che molti ristoratori scelgono di acquistare la loro cucina professionale nuova, altri scelgono cucine professionali usate in ottimo stato oppure ricondizionate. I prezzi sono variabili in base ai pezzi scelti, alla grandezza e ai materiali: si parte da 200 € per pezzi di cucine professionali usate, fino a oltre 1.000 € per il nuovo. 

Come scegliere attrezzature da cucina professionale

La prima cosa da fare per scegliere una cucina industriale usata o nuova, è prendere le misure precise in modo da disegnare la cucina nella maniera più personale e funzionale possibile; per fare in modo di aderire agli standard definiti per le cucine professionali, è bene considerare gli spazi di movimento e quelli destinati all’immagazzinamento di alimenti e attrezzature mobili. Inoltre, è necessario prevedere delle vie di fuga, libere da mobili o altri impedimenti, in caso di problemi.La seconda considerazione, necessaria e prioritaria, è il materiale: le cucine per ristoranti sono realizzate solitamente in acciaio inox, materiale igienico, che si pulisce facilmente; mentre per quel che riguarda le forniture per la ristorazione, è l’alluminio il materiale predominante per pentolame e accessori. Infine, si deve stabilire se acquistare cucine professionali e attrezzature per la ristorazione usate oppure nuove in base al loro stato, al prezzo e alla disponibilità di pezzi. Una volta fatte queste tre considerazioni, si possono iniziare a scegliere tutte le attrezzature per una cucina professionale che rispettino le norme igieniche e che siano funzionali e moderne. 

Tutto quello di cui si ha bisogno in una cucina professionale

Una cucina professionale necessita di molteplici piani di lavoro e di appoggio ma anche, tra le altre cose, di accessori per la conservazione e la lavorazione del cibo, tra cui piastre per cucinare di grandezza proporzionata al ristorante, diversi lavabi per lavare gli alimenti, lavabi per le mani, carrelli portavivande, più di un frigorifero, almeno una cella frigorifera e più di un forno da usare a temperature diverse per cuocere diverse pietanze simultaneamente. Tra gli accessori ed elettrodomestici non possono mancare: robot da cucina, abbattitore, frullatori di vario tipo, impastatrici, pentolame, stoviglie e posate da usare per preparare tutti i cibi presenti sul menù.Volendo, si può arricchire la propria cucina professionale con attrezzature specifiche in base al ristorante: piastre per il bbq, forni a legna e altri accessori.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda