Astucci per la scuola: personalizza il tuo stile

Preparare gli zainetti e le cartelle per la scuola è sempre una gioia per i piccoli scolari, che tutti i giorni sono pronti ad andare tra i banchi ad imparare cose nuove e divertenti. Le penne, i pennarelli e le calcolatrici per la scuola fanno parte dell’inventario che non deve mancare all’interno dell’astuccio.A tutti piace personalizzare il proprio stile e distinguersi dagli altri. Anche con gli astucci per la scuola molto spesso si esprimono le proprie preferenze, come l’astuccio Frozen per le ragazze o Spiderman per i ragazzi. È possibile scegliere tra una vasta gamma di colori (da quelli più accesi, soprattutto per i bambini più piccoli) e design.
La forma più comune dell’astuccio è quella rettangolare; esso può essere realizzato in stoffa o in plastica. I modelli si differenziano in morbidi e rigidi, e sono dotati di cerniera per assicurare che tutti gli articoli di cancelleria al suo interno non vengano persi.
L’astuccio è una delle cose che si cambia più spesso durante gli anni nei banchi di scuola, in quanto deve adattarsi alle diverse esigenze dell’alunno ed è il posto in cui vengono riposti tutti gli articoli necessari, dalle gomme per cancellare, ai colori, ai temperini.
Il prezzo è conveniente e varia dai 7 € ai 25 €, dovuto anche  al fatto che alcuni sono vuoti ed altri contengono tutto il necessario.

Come scegliere l’astuccio 

Gli accessori per la scuola sono una delle cose più importanti sia per i bambini che per i genitori. Già dalla scuola elementare i grembiuli per la scuola diventano un capo d’abbigliamento obbligatorio e ad ogni bambino ne servono almeno un paio. Anche diari e agende per la scuola vengono molto spesso scelti in base alle proprie preferenze, con disegni e foto di supereroi, di cartoni animati oppure cantanti e altri beniamini. Durante i primi anni, l’astuccio dovrà essere super fornito ed i più idonei sembrano quelli a tre scomparti con la cerniera: contengono righelli, temperini, matite colorate, colla stick, forbici, pennarelli e tutta la cancelleria per la scuola. Crescendo e passando alla scuola media alla scuola superiore, anche le esigenze diventano diverse. Non si usano più tanti accessori, ma si cerca di portare gli zaini sempre più leggeri e alla moda, niente più grembiuli e astucci morbidi, contenenti al massimo due o tre penne. All’università, invece, la scelta dell’astuccio dipende dal tipo di indirizzo di studi scelto; alcuni devono poter contenere articoli per il disegno tecnico o altri articoli da cancelleria specializzati.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda