Aspirapolveri portatili: pratici, leggeri ed efficaci

L’elettrodomestici di piccole dimensioni, leggeri, piuttosto economici e con una potenza del motore in grado di aspirare senza difficoltà. Alcuni aspirabriciole sono pensati per la pulizia dell’auto e dotati di fatto di una presa da collegare all’accendisigari. Questa tipologia è acquistabile con una cifra inferiore a 10 €.

Sono privi di cavo di alimentazione e si ricaricano attraverso un alimentatore da collegare alla comune presa domestica oppure collegandoli a una base di ricarica, la quale in alcuni casi si può appendere al muro. Bosch e Black+Decker ha prodotto la propria linea Dustbuster che consta di svariati modelli in grado di coprire le richieste e le esigenze più disparate. Tra i più economici si trova il modello Dyson, uno dei marchi più famosi in questo settore, ha creato l’aspirapolvere portatile DC43H che ha un’autonomia di 20 minuti, un peso di 1,3 Kg, batteria agli ioni di litio come su molti altri modelli firmati Dyson e un prezzo di 120 €. L’azienda è famosa per la propria tecnologia chiamata Root Cyclone, presente anche su questo modello. Il top di gamma è l’aspirapolvere portatile V-6 Mattress, super

Side Refine Panel