Pulizie ordinarie o approfondite

Per quanto sia evidente che gli elettrodomesticistiano prendendo sempre più spazio nelle nostre case ed è indubbio il rischio di acquistarne più di quanti realmente servano, alzi la mano chi rinuncerebbe a questi preziosi alleati in casa. In particolare aspirapolvere e robotsono il miglior modo per pulire gli ambienti, a fondo e senza la fatica della scopa. A seconda del tipo di intervento è possibile scegliere l’attrezzo più adatto a fare pulizie superficiali quotidiane o dedicarsi alle grandi manovre da cambio di stagione. Il wattaggio dell’elettrodomestico, l’autonomia della batteria nel caso dei modelli senza cavo, la capienza del vano che raccoglie la polvere per i modelli senza sacco, sono alcuni degli elementi da osservare prima di scegliere un attrezzo snello e agile per tutti i giorni, o da traino e ultra potente per far sloggiare tutti gli acari dall’ultimo anfratto dimenticato di ogni stanza.

Il bello del Folletto Vorwerk

Tanti amano Folletto, l’aspirapolvere che ha segnato un’epoca e che spesso rappresenta una tradizione di famiglia. È stato tra i primi a introdurre innovazioni memorabili in grado di offrire prestazioni eccellenti e una robustezza fuori dal comune. Oggi forse è messo alla prova dalla concorrenza delle altre marche che offrono a prezzi decisamente più accessibili funzioni molto simili, (da 100 € a 350 €), simili a quelle che l’elettrodomestico tedesco propone con cifre a tre zeri, cui vanno aggiunte anche le spese accessorie per l’acquisto dei consumabili come i sacchettiper raccogliere la polvere.

Testimonia il desiderio di rinnovamento il fatto che Vorwerk proponga in catalogo anche il robot che semplifica le pulizie automatizzandole.

Tante soluzioni alla portata di tutti

Oggi esistono strumenti per fare le pulizie di ogni forma e potenza. Sono relativamente recenti i lavapavimentiin grado di aspirare la polvere e pulire per terra, con vaporeo detersivo, in maniera piuttosto soddisfacente.

La presenza del filtro, gli HEPA di ultima generazione sono i più diffusi, aiuta chi soffre di allergia dal rischio di rimettere in circolo la stessa polvere aspirata, specie le microparticelle responsabili di asma e simili malattie. Gli elettrodomestici dotati di spazzole dedicate funzionano meglio del classico battitappeti, rimuovendo polvere e terriccio che entrano in casa con le scarpe sporche e si depositano sui tappeti.

Altra distinzione importante riguarda il design, la scopa elettrica si distingue per la sua forma snella e agile, ha una linea essenziale e un wattaggio relativamente basso: è l’ideale per le pulizie di tutti i giorni, per raccogliere le briciole che si fanno dopo aver mangiato. Per lavorare con precisione negli angoli o arrampicarsi su pensili e sopra le porte, l’aspirapolvere rimane il modello di riferimento incontrastato.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda