Asciugabiancheria

L'asciugabiancheria è una delle invenzioni più interessanti e utili degli ultimi anni, in special modo per chi vive in posti con climi difficili o in appartamenti dove non ci sono gli spazi necessari per stendere la biancheria. Un asciugabiancheria elettrico risolve i problemi di asciugatura, ma può essere costoso in termini di consumo energetico e occupare troppo spazio in casa: è bene dunque scegliere un modello che abbia un ottimo rapporto qualità/prezzo, ma anche un ottimo rapporto qualità/spese da sostenere e che non sia eccessivamente grande.

Come scegliere un elettrodomestico per la casa

Nella scelta di un elettrodomestico per la casa, e dunque anche di un asciugabiancheria, la prima cosa da valutare è la classe energetica che ne definisce il consumo e, conseguentemente, il prezzo pagato per l'acquisto e anche le spese da sostenere una volta acquistato. La classe energetica A+++ è la migliore, ma i costi possono essere elevati ed è per questo che molti scelgono classi inferiori, da A ad A++, per contenere leggermente il prezzo. Da non sottovalutare la capacità di carico e la presenza di tecnologie particolari a supporto (come per esempio tasti non fisici) che fanno lievitare i costi.

I diversi tipi di asciugatrici per la casa

Esistono diversi tipi di asciugatrici per l'utilizzo casalingo. Oltre alla classica asciugatrice da incastro, simile ad una lavatrice, esistono soluzioni più semplici. Tra queste, l'asciugabiancheria elettrico ad aria che si compone solitamente di un cilindro riscaldato all'interno del quale viene inserito il bucato: una volta sistemata la biancheria, collegando la presa verrà emessa aria calda che asciugherà tutto, con tempistiche variabili in base al modello. Di norma, si tratta di asciuga biancherie elettrici portatili, ma la stessa tipologia può avere la forma di un classico stendino asciugabiancheria elettrico coperto e riscaldato.

I vantaggi di avere un'asciugatrice in casa

  • Biancheria asciutta in breve tempo, anche in condizioni meteo difficili;
  • Profumo di pulito e di detersivo che resta sul bucato;
  • Varie capacità per tutte le esigenze;
  • Vari programmi nelle asciugatrici più professionali;
  • Il bucato spesso non necessita di essere stirato.

Le asciugatrici elettriche richiudibili, inoltre, occupano poco spazio e possono essere riposte quando non vengono utilizzate così come gli stendini riscaldati.

Asciugatrice portatile vs asciugatrice ad incastro

La differenza tra un´asciugatrice portatile e una da incastro è in primis legata allo spazio: le prime occupano meno spazio al contrario di quelle da incastro che, simili ad una lavatrice, occupano una porzione significativa della stanza dove vengono collocate. Questo significa anche che le asciugatrici classiche hanno più funzioni e sono più efficaci sul lungo periodo. Molte integrano anche la lavatrice, riducendo così lo spazio occupato dall´elettrodomestico e in proporzione permettendo risparmio.

Prezzi e caratteristiche di una buona asciugatrice

I prezzi per un´asciugatrice variano in base alla tipologia del prodotto: i modelli ad incastro, che possono integrare o meno la lavatrice, partono da almeno 200 € a salire. Il prezzo cambia in base alla classe energetica, alla capienza del cestello, alla presenza o meno di tecnologie particolari. Al contrario, le asciugatrici portatili e quelle elettriche hanno costi più bassi, partendo anche da 50 €; in questo caso, il prezzo cambia in relazione alla grandezza dell´asciugatrice, alla sua potenza e anche alla presenza o meno di caratteristiche aggiuntive.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda