Articoli per rettili: tutto il necessario per costruire habitat confortevoli per questi animali

I rettili sono animali sicuramente affascinanti, ma anche delicati. Non solo: infatti hanno bisogno di un ambiente confortevole creato appositamente, ma ognuno di essi ha delle esigenze: molti rettili adorano arrampicarsi, mentre altri camminano in orizzontale, per questo una teca per rane è diversa da un terrario per tartarughe o per iguana.

Tuttavia, vi sono delle caratteristiche comuni a tutti i rettili, come ad esempio quella di essere animali a sangue freddo, che possono essere utilizzate come punto di partenza per capire quali articoli per rettili acquistare.

Quali sono gli articoli per rettili disponibili sul mercato e quali acquistare per primi?

Un acquisto obbligato è sicuramente costituito dal terrario. Esso ospiterà l’animale ed è pertanto fondamentale sceglierne uno adatto. Oltre alle dimensioni dell’animale, è importante comprendere quelle che sono le sue abitudini: per un rettile che si arrampica è meglio acquistare una teca che si sviluppa in altezza, mentre un terrario per tartarughe si svilupperà certamente in orizzontale. I terrari in commercio sono tanti, e il loro prezzo varia da 50 € a oltre 300 €.

Esistono in commercio teche in legno con un solo pannello frontale in vetro; tuttavia sono preferibili le teche interamente in vetro, poiché il legno è un materiale che tende a deteriorarsi. Ovviamente, il terrario deve essere riscaldato, quindi è indispensabile l’acquisto di strumenti per il controllo della temperatura. Solitamente si utilizzano dei cavetti o dei tappetini riscaldanti, ed è utile possedere anche un termometro o, meglio ancora, un termostato, per avere un maggior controllo. Solitamente è bene posizionare questi elementi riscaldanti soltanto in una parte del terrario, in modo da ottenere due zone a temperatura diversa.

Le lampade per il terrario

Di vitale importanza è anche l’illuminazione del terrario, pertanto l’acquisto di lampade o riflettori è certamente un must.

Aziende come Trixie o JBL sono specializzate nella produzione di lampade apposite, utili per simulare il ciclo giorno/notte (è di vitale importanza tenerle accese per il lasso di tempo corretto).

Bisogna inoltre fare attenzione ai rettili erbivori: essi infatti hanno bisogno di lampade UVB, le quali permettono loro di sintetizzare la vitamina D3 (proprio come il sole). Inoltre, per i rettili notturni sono disponibili delle lampade particolari, che permettono di osservarli senza disturbarli. Infine, per ricreare al meglio l’habitat naturale dell’animale che occuperà il terrario, esso va preparato e abbellito con un substrato (che può essere di ghiaia ma anche di erba sintetica o di carta), rocce e piante, facendo però attenzione a non inserire oggetti taglienti che potrebbero ferire l’ospite.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda