Ne hai uno da vendere?

Fallo vedere a milioni di acquirenti

L’agility dog: forma fisica e obbedienza per il cane

Diventati parte del nucleo familiare a tutti gli effetti, gli animali domestici vengono seguiti nell’addestramento in modo sempre più serio e dedicato. Quello che prima era un trattamento riservato a cani vivace e indisciplinati, ora rientra in una dinamica di educazione più completa dell’animale per renderlo sì mansueto, ma anche attivo e reattivo. Per questo, giochi educativi e sport come l’agility dog trovano un interesse crescente da parte dei proprietari di cani che cercano un metodo per allenare il proprio amico a quattro zampe e aiutarlo a restare in forma.

Competizioni

Questa pratica sportiva consiste in un percorso ad ostacoli per l’animale da terminare nel minor tempo possibile. Per prendervi parte l’età minima del cane non deve essere inferiore ai 12 mesi. Come in una gara “umana”, anche in questo caso sono previste penalità per attrezzi ribaltati o non superati. Il conduttore lo deve accompagnare per tutta la durata del percorso, stimolandolo e dandogli i giusti comandi. Infatti, non è solo l’agilità del cane ad essere messa in gioco, ma anche la capacità di cooperazione con il proprietario.

Modelli e tipologie di attrezzi

Se si intende iniziare a praticare questa disciplina, è chiaramente indispensabile l’utilizzo di specifici accessori pensati per facilitare l’invio di comandi al cane, come ad esempio fischietti e segnali sonori. Per prevenire contusioni e lievi ferite dovute a un temperamento ancora molto esuberante in fase di allenamento, si consigliano anche tute e guanti antimorso.

A questo punto, non resta che procurarsi gli articoli per l’addestramento del cane all’agilità, ovvero gli ostacoli sui quali l’animale andrà a esercitarsi sotto la guida e la supervisione del conduttore. Queste attrezzature sono quelle approvate dall’Enci, Ente nazionale cinofilia italiana, e si possono distinguere in diverse tipologie in base all’esercizio richiesto al cane.

Abbiamo lo slalom, una piattaforma metallica, dotata di una serie di paletti, posti nel terreno alla stessa distanza tra loro. Diversi gli attrezzi per i salti, distinti in salto in lungo, in cui una serie di elementi sempre più alti spingono il cane a effettuare un salto via via più complesso; salto ad ostacoli, che richiede 5 salti consecutivi; e l’ anello che va oltrepassato dal cane con un balzo. La palizzata è invece una struttura a forma di A, che il cane deve percorrere sia in salita che in discesa. Sfida di equilibrio sulla passerella e sulla bascula da percorrere senza cadere o gara di destrezza con il tunnel morbido o rigido.

In fatto di prezzi, i singoli attrezzi possono facilmente costare 10 € - 15 € l’uno, ma molto più conveniente è l’acquisto di un set completo di attrezzi che si aggira sui 150 € - 170 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda