Evoluzione della bicicletta 

Ai tempi dell’epica del ciclismo gli ingredienti di questo sport erano pochi e piuttosto semplici: strade polverose – e talvolta infangate – telai pesanti e ruote che oggi sarebbero considerate adatte a un trattore. Al giorno d’oggi il mercato della bicicletta e di tutto ciò che a essa è legato, sia a livello amatoriale che a livello professionistico, rappresenta un business mondiale. L’evoluzione dei materiali ha portato alla creazione di telai sempre più leggeri e resistenti, di componenti quali cambi, ruote, freni, manubri, in grado di fornire prestazioni un tempo impensabili. I modelli di biciclette si sono via via differenziati per soddisfare le esigenze di una clientela che si fa di giorno in giorno più vasta e variegata. Si va dalle classiche bici da corsa con telaio in carbonio alle city bike, eleganti e accessoriate; dalle versatili bici da viaggio, alle robuste mountain bike full suspended. Attorno al mondo dei ciclo amatori, è fiorito un ricchissimo mercato della componentistica e dell’accessorio. Non sono rari gli appassionati che comprano la bici pezzo dopo pezzo, li assemblano da sé e ottengono così un modello unico e originale che risponde in toto ai loro desideri.    

Accessori ciclismo: un mondo da scoprire 

Sul mercato si trovano innumerevoli accessori per abbellire, personalizzare o rendere più funzionale la propria bicicletta. I ciclocomputer rappresentano probabilmente l’accessorio che più si è evoluto negli ultimi anni. Fino a qualche tempo fa indicavano solo la velocità e i chilometri percorsi, oggi sono dei veri e propri computer dotati di gps, in grado di seguire un percorso, ma anche di fornire all’utente dei piani di allenamento precedentemente impostati. La moda del turismo in bicicletta ha portato a un’esplosione nell’offerta di borse e portapacchi in grado di trasportare il necessario per una vacanza su due ruote. In vendita si trovano borse di diverse dimensioni da applicare al portapacchi anteriore o a quello posteriore, perfettamente impermeabili. Per gli effetti personali e per gli oggetti di uso frequente che devono a essere sempre a portata di mano, sono disponibili dei bauletti da agganciare al manubrio, anch’essi impermeabili e che non compromettono la stabilità del mezzo.Oltre a tutto ciò va considerato l’abbigliamento per il ciclista; il casco è un elemento oramai indispensabile, qualunque uso si faccia della bicicletta. Vi sono caschi appositi per la città, per il ciclismo su strada e per la mountain bike, tutti comunque leggeri, resistenti e ben arieggiati. Anche l’abbigliamento da indossare sulle due ruote, mette al primo posto la sicurezza, con inserti riflettenti che aumentano la visibilità del ciclista anche al buio, senza rinunciare allo stile e alla praticità.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda