Articoli e kit pulizia per computer: manutenzione e igiene

In genere si presta molta attenzione alla cura del computer, intesa come aggiornamento del sistema operativo, cancellazione dei file obsoleti, scansione virus e così via, ma si tralascia un’operazione altrettanto importante, ovvero la pulizia delle parti esterne e interne. Si tratta di un intervento di fondamentale importanza, perché aiuta a ottimizzare le prestazioni del PC e a garantirne la massima efficienza. La polvere che si accumula all’interno dei notebook, ad esempio, può occludere la griglia di ventilazione e depositarsi su vari componenti, causando un surriscaldamento della macchina. Questo può portare, soprattutto nei mesi estivi, a fastidiosi blocchi di sistema che rischiano di farci perdere importanti informazioni e dati. Un’attenta pulizia è inoltre necessaria per garantire l’igiene del PC, visto che sulle parti esterne, in particolare sulla tastiera, si accumulano migliaia di germi.

In commercio esistono diversi prodotti per la pulizia dei computer, che possono essere acquistati singolarmente oppure in comodi kit dotati di tutto l’occorrente. Le aziende che producono tali articoli sono molteplici, tra cui Fellowes e Manhattan.

Quali prodotti utilizzare?

Come già accennato, gli articoli per detergere PC fissi e portatili sono svariati e si prestano a diversi utilizzi. Per la pulizia degli schermi, soprattutto di quelli LCD montati sui laptop, l’ideale è acquistare dei panni in microfibra, da utilizzare insieme ad appositi liquidi capaci di rimuovere anche lo sporco più ostinato. È importante non applicare la soluzione direttamente sul display, ma passare con molta delicatezza il panno inumidito sullo schermo e asciugarlo subito dopo. I prezzi dei panni partono da poco più di 2 € e arrivano a oltre 30 € ed è possibile acquistarli in confezioni multiple, che garantiscono un costo inferiore rispetto al singolo prodotto. In commercio esistono anche delle pratiche salviette già imbevute di liquido detergente. Queste ultime, così come i panni, possono essere utilizzate anche per altri dispositivi, come smartphone e tablet.

Le bombolette di aria compressa risultano essere particolarmente versatili in quanto adatte sia alla pulizia degli interstizi della tastiera, sia delle parti interne del PC, in particolare della griglia di aerazione e della ventola di raffreddamento. Se quest’ultima diventa troppo rumorosa, infatti, è necessario intervenire per eliminare la polvere e ripristinarne il corretto funzionamento. Quando si decide di utilizzare questo tipo di prodotto è indispensabile assicurarsi che il PC sia spento, staccato dal cavo di alimentazione e sufficientemente raffreddato. È inoltre molto importante tenere la bomboletta alla giusta distanza, quella riportata sulla confezione, solitamente qualche decina di centimetri.

Per la pulizia della tastiera sono disponibili anche dei piccoli aspirapolvere, dotati di cavo USB, che si collegano direttamente al computer.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda