Miniature per case delle bambole

La passione per le miniature e il design d’interni in piccola scala accomuna adulti, bambini e anche molti artisti di tutto il mondo. C’è chi fa del mondo in miniatura il proprio lavoro, creando opere d’arte e chi ne fa semplicemente un hobby e un passatempo, o chi, nel caso dei bambini, li utilizza come giocattolo.

Esistono vari tipi di case per le bambole, dalle più economiche a quelle maggiormente costose e rare.

Opere d’arte o collezionismo?

La casa delle bambole di Petronella Oortman, che può definirsi un’opera d’arte, è esposta al Rijksmuseum di Amsterdam. È costruita con materiali preziosi e ricercati e presenta al suo interno dipinti a olio, ceramiche di Delft, baldacchini in seta, tappeti e mobili in legno pregiato.

Quando si parla di miniature di arredamento, non si può non menzionare la collezione di sedie in scala 1:6 dell’azienda Vitra. Questa impresa è famosa per la produzione di elementi di arredo e design, e per la vendita di queste piccole miniature riprodotte uguali, in termini di finiture e nei piccoli dettagli di viti e bulloni, a quelle in scala reale.

Parlando d’arte, è importante menzionare il Musée miniature et cinéma situato a Lione, in Francia. Qui sono esposte oltre cento ricostruzioni di luoghi diversi e scenari di vita quotidiana la cui peculiarità è l’imperfezione: al contrario, infatti, della classica ricostruzione di case delle bambole rifinite in ogni piccolo particolare, in queste rappresentazioni il deterioramento prodotto dal tempo è un elemento fondamentale che non si intende nascondere.

Come arredare una casa delle bambole in miniatura

Ma come si fa ad arredare strutture di piccole dimensioni con arredi e bambole in miniatura? Una casa di bambole che si rispetti dispone di tutte le stanze tipiche dei grandi appartamenti: cucina, salotto, bagno e così via.

Per poter arredare al meglio una casa è necessario iniziare da carta da parati, pavimenti, finestre, porte, continuando con i mobili grandi e, infine, aggiungendo tutti i particolari: lampade, tappeti, quadri, cuscini, tende (nelle stanze da letto, nei salotti e in cucina), piatti, posate, cibi, bevande (nelle sale da pranzo), articoli da giardino (all’esterno), animali e altri accessori di design (ceste, vasi, appendiabiti).

Arredare una casa in miniatura può essere molto costoso ed è proprio per questo che alcuni appassionati scelgono di acquistare questi articoli usati.

Il prezzo degli arredi in piccola scala varia da 1 € a 1.000 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda