Wifi anche in giardino, grazie ad antenne e amplificatori

La potenza del segnale wifi è spesso insufficiente a coprire l’estensione di una casa o di un ufficio, soprattutto se distanti o dislocati su diversi piani di un edificio. Cantina, garage e giardino rimangono al di fuori della wifi zone, quando sarebbe più comodo navigare senza problemi da ogni parte. Per evitare questi inconvenienti, è possibile montare antenne e amplificatori per wifi, configurandoli per potenziare la connessione internet ed ampliare il suo raggio. In questo modo, dispositivi come decoder e tv possono essere connessi alla rete facilmente. Montare un amplificatore per segnale wifi è molto semplice, anche senza l’intervento di tecnici, ma tra i numerosi modelli in commercio si possono trovare anche antenne wireless esterne più difficili da posizionare e collegare. I prezzi variano in base a caratteristiche tecniche, dimensioni, formato e numero di antenne, partendo da 15 € circa per un amplificatore base fino a superare i 7000 € per un sistema di ricezione avanzato, da montare esternamente. Ampia è la scelta tra i prodotti nuovi e usati, commercializzati dai più importanti marchi del settore come Cisco, Intellinet e Netgear che propongono, oltre alle antenne wifi, anche vari altri dispositivi a banda larga mobile, router e modem-router per networking e reti home.

Aumentare la potenza del segnale della rete wifi

Per connettere un dispositivo alla rete di un modem o di un router distante, è necessario montare una o più antenne di maggior potenza rispetto a quelle in dotazione. Le antenne wireless sono in grado, infatti, di ricevere un segnale anche a parecchi metri di distanza, mentre gli amplificatori ne aumentano la potenza, in base al modello e al numero di antenne: in questo modo è possibile coprire anche grandi aree, senza che il segnale sia debole o si interrompa. Possono essere montate direttamente sul router o sul modem, oppure possono essere installate esternamente e collegate ai dispositivi tramite Usb per sfruttare reti wifi distanti. Un’antenna wireless esterna a parabolica, ad esempio, riesce a catturare il segnale anche a svariati km di distanza. È possibile scegliere il modello più adatto alle necessità tra diverse fasce di potenza del segnale ripetuto, misurata in dBi, oppure in base alla banda di frequenza, indicata in GHz. Sono disponibili anche varie tipologie di amplificatori wifi, dispositivi di piccole dimensioni e facili da utilizzare, capaci di migliorare sensibilmente la copertura di rete. Questi range extender permettono di ottimizzare il numero di connessioni in casa e di contare su un segnale potente in ogni stanza. Le tipologie variano tra amplificatori da tavolo e da montare a parete e, a seconda del modello, possono amplificare anche il segnale del cellulare.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda