Amplificatori e filtri segnale per decoder digitali terrestri e satellitari

Se si pensa a un impianto di ricezione TV, sia esso digitale terrestre (DTT) o satellitare, lo si immagina costituito semplicemente da un’antenna o parabola, un decoder e un televisore.

In realtà capita spesso di dover aggiungere al proprio impianto di ricezione altri componenti, ad esempio quando la qualità o l'intensità del segnale ricevuto sono troppo basse e non permettono la visione di uno o più canali.

A cosa servono gli amplificatori e i filtri di segnale per decoder?

Se con le trasmissioni televisive analogiche di una volta si potevano avere disturbi più o meno evidenti nella ricezione di alcuni canali, quali ad esempio l'effetto neve o le classiche bande, con le trasmissioni digitali dei canali satellitari o del digitale terrestre il problema si manifesta con un fastidioso effetto mosaico, o peggio con la totale assenza del segnale video, sostituito da una schermata nera.

Questo succede perché i decoder digitali hanno bisogno di elaborare, in ingresso, un segnale composto da pacchetti di informazioni digitali, segnale che deve raggiungere almeno una potenza minima perché possa essere convertito nei segnali audio e video da inviare al televisore.

In mancanza del raggiungimento, da parte del segnale in ingresso, di tale soglia minima, il decoder non ha la possibilità di inviare alcun dato in uscita.

In questi casi si può ovviare al problema acquistando alcuni semplici ed economici componenti elettronici, che permettono l'amplificazione del segnale o la sua pulizia.

Come funzionano gli amplificatori e i filtri per decoder?

Amplificatori e filtri sono due tipologie distinte di componenti, che lavorano in modo completamente differente: gli amplificatori hanno la funzione di aumentare il livello del segnale d’ingresso, affinché superi la soglia minima di ricezione del decoder, e al contempo peggiorano leggermente la qualità del segnale, poiché amplificano anche i disturbi; i filtri, invece, si occupano proprio di ripulire il segnale dalle interferenze e dai disturbi, rendendolo più facilmente utilizzabile dal decoder digitale terrestre o satellitare.

Quanto costano gli amplificatori e i filtri per decoder?

Il costo di questi utili componenti elettronici è abbastanza modesto: si va dai 10 € per i più comuni amplificatori o filtri da posizionare vicino all'antenna, ai circa 50 € per gli amplificatori di qualità da installare vicino al decoder, e che permettono di inviare il segnale digitale a più televisori all'interno della casa.

Si trovano in commercio anche dispositivi molto pratici che svolgono insieme le due funzioni di amplificazione e di filtro, e sono tra i più venduti, tra i dispositivi e gli accessori per gli impianti di ricezione digitale terrestre e satellitare, grazie alla loro facilità di installazione e d’uso.