Ne hai uno da vendere?

Fallo vedere a milioni di acquirenti

L’importanza dell’amo da pesca

La pesca è un’attività difficile da qualificare: siccome è amata da un vasto numero di appassionati, e praticata per diversi motivi, a volte non si sa se definirla uno sport, un hobby o una passione. Il dilemma nasce forse dal fatto che si hanno diversi tipi di pesca e diversi stili di pescare. La verità è che si nasconde un mondo dietro all’apparente calma del pescatore: abbiamo una complessa rete di tecniche e dettagliate scelte di articoli per la pesca.

Ogni pescatore sa che la scelta degli ami da pesca è un dettaglio sostanziale e cruciale. La canna e il mulinello sono lo strumento principale per la pesca, ma l’importanza dell’amo e del filo lo sono ancora di più perché sono le parti che entrano a contatto con il pesce e sono quelle che devono mantenere salda la preda.

Scegliere l’amo in base al tipo di pesce da catturare

Di base, un buon amo da pesca deve essere leggero ma altamente resistente, non si deve corrodere e deve mantenere la presa anche dopo diversi usi. Nello specifico, l’amo da pesca cambia in base al tipo di canna che si utilizza, al tipo di pesce che si vuole pescare e in base alle personali esigenze del pescatore. Se si considera, ad esempio, la pesca della trota, gli ami di solito sono acuminati, robusti, con occhiello piccolo e gambo medio, generalmente numero 8 o 6, a seconda del tipo di canna. Per la pesca del tonno, invece, sono perfetti gli ami a gambo corto e punta rientrata, di dimensioni tra 4 e 10. Più in generale, per i pesci d’acqua salata le dimensioni dell’amo variano in base alla grandezza del pesce che si vuole pescare. È consigliabile un amo circolare per i pesci di medie e grandi dimensioni.

Affidarsi ad un buon marchio

I più grandi marchi da pesca si sono prodigati nel realizzare attrezzature sempre più all’avanguardia, utilizzando nuovi materiali e sviluppando nuove tecniche, il tutto per rendere l’esperienza del pescatore completa e sicura. Tra i tanti marchi d’eccellenza, italiani e internazionali, possiamo citare, ad esempio, Gamakatsu, ditta Giapponese impegnata nella più raffinata tecnologia nel pieno rispetto della natura. Nel panorama italiano troviamo, tra gli altri, Tubertini, industria dedicata alla qualità, alla perfezione e alla scelta di materie prime, e Colmic, indirizzato verso orizzonti di ricerca tecnologica e sviluppi di nuovi design.

L’alta qualità e la costante innovazione degli articoli da pesca sono sinonimi di garanzia per il pescatore e affidarsi ad un buon amo può essere una preoccupazione in meno. Gli ami da pesca si possono trovare a partire da 2 € fino a superare 15 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda