Chitarre e bassi: strumenti da amare

Una chitarra o un basso non sono solo oggetti deputati allo svago, ma diventano veri e propri compagni di vita, da amare e da curare. Alcuni modelli di chitarra poi, come le elettriche Fender Stratocaster che se d’epoca arrivano a costare svariate migliaia di euro, sono dei veri e propri oggetti di culto, a cui i proprietari riservano attenzioni quasi maniacali.

Una chitarra, ma anche un basso, richiedono un minimo di manutenzione ordinaria, che comprende il cambio corde e la lubrificazione delle meccaniche; tuttavia può capitare di dover effettuare degli interventi un po’ più incisivi, e in questo caso è necessario acquistare dei pezzi di ricambio adatti.

Corpo, manico e ponte

Dopo un lungo utilizzo o in seguito a una caduta, il corpo della chitarra o del basso può riportare dei danneggiamenti tali da compromettere la qualità del suono. Nonostante ciò, lo strumento potrebbe essere riparato, acquistando un pezzo di ricambio. Si trovano in commercio corpi di diverse marche, sia per chitarre che per bassi: un modello originale Fender si può comprare a un prezzo che va dai 300 € ai 600 € circa, mentre uno di marca Göldo non verniciato può costare meno di 200 €.

Anche i ponti per chitarre e bassi possono essere sostituiti e non mancano sul mercato i pezzi di ricambio, con costi che variano a seconda del modello e della marca. Un ponte di marchio generico per una chitarra elettrica Gibson Les Paul ha un prezzo che parte da circa 10 €, mentre uno di marca Gotho può costare anche oltre i 200 €.

Il manico di un basso o di una chitarra può essere soggetto a rottura ma, per mano di un liutaio, è possibile montarne uno nuovo. Quello di una Stratocaster o di una Telecaster ha un prezzo che può arrivare a quasi 3.000 €, mentre uno per basso autorizzato Fender in palissandro costa circa 500 €.

Altri pezzi di ricambio per chitarra e basso

Questi strumenti talvolta richiedono interventi meno impegnativi, che non necessitano del lavoro del liutaio e possono essere eseguiti direttamente dal musicista. Tra questi, per esempio, abbiamo il cambio delle meccaniche, che hanno un costo variabile a seconda del modello, ma che in genere non superano i 30 €. Ancora, si possono sostituire i battipenna, per necessità o magari per cambiare look allo strumento: hanno un costo che parte dai 10 €. Infine, a pochi euro si possono acquistare sellette e pickup di ricambio.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda