Mobili d’antiquariato: soluzioni ideali per donare alla propria abitazione uno stile unico

I mobili d’antiquariato sono molto ricercati e permettono agli acquirenti di arredare la loro abitazione con letti, armadi, specchi, tavoli e credenze di grande fascino, creando in tal modo uno stile unico, elegante e ricercato. In particolare, i mobili antichi d’antiquariato ben si abbinano a pareti bianche e a pavimenti rosati o in mosaico, riportando in vita quel gusto antico tipico dei secoli scorsi, mai passato di moda.

Come arredare la propria abitazione con i mobili d’antiquariato?

Prima di acquistare nuovi mobili d’antiquariato, è importante prendere in esame il proprio budget: il mobilio d’antiquariato viene spesso proposta a cifre che superano facilmente i 300 € per gli accessori più discreti, richiedendo inoltre una manutenzione costante. Il legno, soggetto a deterioramento, deve essere trattato periodicamente con un buon anti-tarlo, evitando in tal modo che la struttura si deteriori. Per donare ai mobili un aspetto brillante e lucido, è necessario utilizzare della cera per mobili e, una volta asciutta, passare uno straccio di lana sulla superficie. Al contrario, se la superficie del mobile è opaca, è consigliabile ricorrere ad un panno di lana d'acciaio impregnato nell’olio paglierino e, successivamente, passare la cera per mobili. Per arredare la camera da letto, è possibile acquistare un letto in mogano o in ferro dai tratti antichi, abbinandolo ai restanti mobili presenti nella stanza. Ad esempio, le specchiere destinate alla camera da letto dovranno avere una cornice spessa ed elaborata, con intagli e decorazioni realizzate a mano. Allo stesso modo, gli armadi a doppia o tripla anta dovranno presentare una struttura solida e grandi cassettoni nella parte inferiore, in modo da riporre coperte, corredi e trapunte. Infine, i comodini dovranno riprendere la trama del letto matrimoniale e potranno essere decorati posando su di essi lampade placcate in oro o in ottone, riprendendo lo stile barocco. I portagioie in argento completeranno il quadro, garantendo ai proprietari un luogo sicuro in cui riporre i gioielli più preziosi. Per donare alla propria abitazione un tocco unico ed elegante, gli interessati potranno acquistare librerie e scaffali d’epoca, realizzati da mastri artigiani vissuti durante i secoli scorsi, senza dimenticare orologi a pendolo da esporre nel soggiorno assieme a poltrone e divani antichi, risalenti al 1800 ed ai secoli precedenti. Non mancano inoltre scrivanie lavorate e provviste di numerosi cassetti per arredare il proprio studio, da abbinare a sedie e sgabelli in acero e mogano. Da non sottovalutare infine i grandi tavoli per la sala da pranzo, con piedi lavorati e decorazioni realizzate a mano.