Una panoramica dei gioielli antichi

In commercio si trovano molti tipi diversi di gioielli antichi. Tra i più comuni troviamo oggetti comeanelli antichi o orecchini antichi, spille, ciondoli e bracciali, ma ne esistono anche di altre forme e qualità. Questo genere di oggetti sono molto apprezzati perché, oltre ad avere un valore commerciale in genere piuttosto elevato, vantano una storia antica e ormai sepolta nel passato. Quando parliamo di altri gioielli antichi intendiamo ad esempio gemelli o diademi e tutta la gioielleria che non viene indossata. Altri esempi possono essere le varie argenterie, con vassoi, ciotole e posate, molto ricercate e apprezzate se mantenute con cura. O anche i portagioie, i cofanetti adornati con pietre preziose realizzati in materiali come oro o argento, che servono a custodire i gioielli. In commercio si trovano anche ditali antichi in oro o argento, un tempo posseduti dalle grandi famiglie nobili del Novecento, o miniature tempestate di pietre preziose raffiguranti delle scene di vita quotidiana.

Un tipo di altri gioielli antichi sono i piccoli soprammobili. Si trovano in forme e dimensioni molto varie, soprattutto in argento, e possono raffigurare qualsiasi cosa. Ne esistono a forma di scarpette di ballerina, cornucopie, animali e persino santini.

Il costo di questi altri gioielli antichi oscilla moltissimo in base alla marca dell’oggetto, come Swarovski o Cartier, e alla sua qualità, andando dai 2 € - 3 € fino ad arrivare ai 12.000 € per un esemplare di pregio.

Ne troviamo anche di usati ma, anche in questo caso, il prezzo può risultare comunque elevato.

Come identificare i gioielli antichi

Quando vogliamo acquistare dei gioielli antichi, dobbiamo prestare molta attenzione ai cosiddetti “falsi antichi”, gioielli recenti che ricalcano uno stile antico, realizzati appositamente nell’intento di creare delle imitazioni dei gioielli di epoche passate.

In seguito, dobbiamo chiarire cosa si intende per antico. Per essere definiti tali, i gioielli devono avere almeno 100 anni, come i gioielli antichi dell’Ottocento, e devono anche essere accompagnati da un certificato di autenticità, una prova che attesti il loro valore storico, altrimenti possono essere considerati soltanto dei gioielli d’epoca o vintage, come nel caso dei gioielli in stile Art Deco.

Inoltre, spesso i gioielli antichi sono anche pezzi unici, oppure sono stati realizzati in un numero molto limitato di esemplari, e ciò contribuisce a incrementare ulteriormente il loro valore. Alcuni sono stati realizzati da maestri orafi, che li creavano su specifica commissione di esponenti di famiglie nobili e facoltose.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda