Articoli di bigiotteria: una tradizione antica e seducente

Quella di indossare gioielli è un’abitudine che affonda le sue radici nei tempi più remoti. Già le donne dell’antica Roma, infatti, amavano adornare il proprio aspetto con pietre preziose di vario tipo: gemme, perle, granati, diaspri, smeraldi erano quelle predilette dalle donne di quel tempo.

Ancora oggi viene mantenuta questa vanitosa consuetudine, che permette di arricchire persino il più semplice degli outfit.

Oggi, però, non occorre spendere grosse quantità di denaro per acquistare un grazioso accessorio da abbinare agli abiti; infatti, c’è un settore, quello della bigiotteria, che si occupa proprio della produzione di accessori usando materiali non di valore: vetro, plastica, ceramica, legno, pietre, conchiglie, metallo o acciaio sono quelli privilegiati che, pur avendo un valore modesto, consentono di creare bellissimi accessori. Varie sono le marche tra cui scegliere: da Breil, con prezzi oscillanti tra i 4 € ed i 280 €.

Quali sono gli articoli di bigiotteria più diffusi sul mercato?

Gli articoli di bigiotteria attualmente sul mercato sono tanti e molto diversi tra loro. Tra gli orecchini più usati ci sono, ad esempio, i gioielli per capelli, che permettono di dare un tocco di originalità ad ogni tipo di acconciatura: fermagli, cerchietti, fasce, in metallo o in tessuto, sono facilmente applicabili e molto indicati soprattutto per un look da sera.

Oggi, poi, è molto diffusa l’abitudine di creare bijoux fai da te: la produzione di bigiotteria è ormai un hobby molto diffuso, e proprio a seguito di questo interesse sono nati moltissimi siti web che forniscono chiare spiegazioni sulle possibili tecniche da usare nella creazione di bijoux, oltre a numerosi negozi specializzati nella vendita all’ingrosso di materiali utilizzati specificatamente per la creazione di questi gioielli. Tra i bijoux fai da te più gettonati vi sono i bracciali componibili con i Pandora. La caratteristica principale dei charms è la chiusura a sfera, che consente di inserirli su un filo dello spessore di circa 16 mm in acciaio o in metallo; il successo di questi bracciali è probabilmente legato al fatto di poter creare un gioiello unico ed originale.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda