Conoscere e valorizzare gli articoli d’antiquariato

La raccolta di articoli d’arte e antiquariato è un’attività che affascina collezionisti, studiosi e, più in generale, chiunque trovi interessanti tutti quegli oggetti, libri, complementi d’arredo, quadri, che si definiscono antichi. Collezionare oggetti di questo tipo può essere utile per conoscere le tradizioni e la cultura di epoche passate o paesi lontani, ma anche un modo alternativo e personale di arredare la propria casa in stile vintage. Il valore dei pezzi varia a seconda della loro autenticità e del loro stato. Piccoli oggetti risalenti alla fine del Novecento si possono acquistare a partire da 10 € circa, pezzi unici dell’Ottocento possono invece raggiungere un costo di oltre 500 €, mentre pezzi particolarmente rari si collocano in una fascia di prezzo che può superare diverse migliaia di euro.

Arredamento e oggettistica

Se l’idea è dare alla propria casa uno stile unico e particolare con un tocco di magia retrò, l’arredamento d’antiquariato può essere un’opzione. Poiché i pezzi antichi sono quasi sempre prodotti artigianalmente, il mobilio d’antiquariato è caratterizzato dalla cura dei dettagli e da un design esclusivo; ne è un esempio il secrétaire, una scrivania con ripiano richiudibile, molto diffusa nel XVIII e XIX secolo. Tra i complementi d’arredo dell'Ottocento si possono trovare piatti ornamentali, soprammobili, candelabri ricchi di particolari dalle forme morbide. L’ottone, il rame e il bronzo, materiali di cui spesso sono composti gli oggetti risalenti a questo periodo, sono indicati per dare calore all’ambiente e sono sempre molto attuali.

Libri, arti visive e giocattoli

Fra gli articoli che potrebbero appassionare gli antiquari, in particolare gli amanti dell’arte, non mancano stampe artistiche d’antiquariato, che includono litografie, stampe di tecniche incisorie di vario genere, locandine di spettacoli teatrali e mostre. Altri articoli d’antiquariato che suscitano grande interesse nel mondo dei collezionisti sono piccoli oggetti antichi di uso comune, come pipe, orologi, radio d'epoca e grammofoni, giocattoli, tazze e ciotole dipinte a mano, ventagli finemente decorati. Intere collezioni sono dedicate anche alle fotografie e libri antichi. Molti fra gli oggetti d’arte, bassorilievi e quadri antichi, ritraggono soggetti legati all'iconografia classica religiosa.

Conoscere altre culture: oggetti dal mondo

La raccolta di oggetti d’antiquariato è rivolta ad articoli d’arte provenienti da ogni parte del mondo. Il fascino esotico degli strumenti musicali antichi permette di affacciarsi su panorami completamente differenti da quello occidentale, così come i vasi cinesi decorati finemente a mano, l’oggettistica d’antiquariato orientale e i soggetti scolpiti a mano in legno dalle culture africane, tappeti e arazzi persiani. Conoscere il mondo e la storia è possibile anche grazie alle mappe e mappamondi d’antiquariato e alle antiche incisioni che ritraggono le città e la società in momenti storici passati.