Personaggi famosi in miniatura

A metà strada tra il giocattolo e l’oggetto di culto, gli “action figure”, nati negli anni 70 per mano dell’azienda statunitense Hasbro, occupano tuttora un’importante fetta del mercato dei giochi da collezione. Per chi non lo sapesse, si tratta di pupazzi in scala che riproducono i personaggi dei fumetti, del cinema, delle serie televisive e, più recentemente, anche le celebrità del mondo della politica e dello spettacolo. I primi furono i G.I. Joe, soldati giocattolo ispirati ai fumetti disegnati per l’esercito americano durante la Seconda guerra mondiale. Nacquero per rispondere alla Mattel, azienda concorrente, che stava facendo fortuna con la produzione della Barbie.

Tra giocattoli e modellismo

Nella maggior parte dei casi gli “action figure” sono dotati di arti snodabili che ne consentono il movimento e l’assunzione di pose diverse. La cura dei dettagli è maniacale: i tratti del volto, l’aspetto fisico, l’abbigliamento e gli accessori, riproducono fedelmente l’originale. Pur essendo stati creati come giocattoli, si sono presto trasformati in oggetti da collezione più adatti a un pubblico adulto che ai bambini. Hanno tiratura limitata, ogni esemplare è infatti contraddistinto da un numero di serie, e pertanto il prezzo risulta molto più alto rispetto a quello dei normali pupazzi giocattolo. Pur essendo fabbricati usando materiali di alta qualità, a causa della grande quantità di orpelli e accessori presenti, potrebbero danneggiarsi se usati per il gioco o trattati con poca cura. Le dimensioni non sono affatto casuali ma rispettano una scala ben precisa che può essere 1:8 o 1:6.

Le star del cinema, dello sport e del rock

Ormai da qualche anno, gli “Action figure”, rappresentano una grossa fetta degli introiti delle case cinematografiche hollywoodiane che producono film-saga. Gli incassi del botteghino non bastano più a coprire le ingenti spese di produzione che queste pellicole piene di effetti speciali e interpretate da attori dal cachet stellare comportano; pertanto ci si affida al merchandising di tutto ciò che può essere legato al film. Magliette, tazze, cappelli e, inevitabilmente i pupazzi. I personaggi di Star Wars e quelli de Il Signore degli anelli sono tra i più ricercati. Ma, come già detto, non sono solo il piccolo e il grande schermo a fornire il materiale per la produzione di questi oggetti da collezionismo. Anche lo sport, con i grandi protagonisti del calcio e del basket riprodotti fedelmente in scala, e il mondo della musica con le star del rock, contribuiscono ad alimentare questo business che non conosce crisi né confini. Il costo di un action figure varia in base alla rarità e alle dimensioni; dai 12 € per un pupazzo giocattolo a 9.200 € per una riproduzione di Tin Tin in scala 1:1.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda