Mondo barca: accessori e ricambi

Chi possiede un’imbarcazione, sia essa di piccole o grandi dimensioni, per lavoro o per svago, sa bene quanto sia importante effettuare una periodica manutenzione da poppa a prua, esterna e interna. L’usura delle varie parti è inevitabile nel tempo e di accessori utili durante la navigazione ne esistono davvero tanti, tutti con uno scopo diverso e capaci di migliorare l’esperienza in mare.

Dalle vele al motore, ricambi e accessori per le imbarcazioni sono disponibili spesso anche nel mondo dell’usato, così come adatti a ogni budget, esigenza e tipologia di barca.

Sicurezza

Dotare la propria barca di tutto l’occorrente per la propria salvaguardia è fondamentale oltre che obbligatorio per legge.

Si può provvedere acquistando un kit di sicurezza completo al costo di 140 € circa, in cui sono inclusi 4 giubbotti salvagente, una piccola boa luminosa, segnali di soccorso, un estintore da 1 kg, 1 ancora e altri accessori previsti dal regolamento per la navigazione entro le 3 miglia. In questo modo si evita l’acquisto di ogni singolo oggetto; ma, se necessario, l’estintore si può acquistare singolarmente online a meno di 10 €, mentre 4 giubbotti costano circa 40 €.

La sicurezza si estende anche alle fasi di ormeggio, con i parabordi che evitano danni da contatto con banchine e moli, il cui costo varia da 10 a 90 € in base alla dimensione dei modelli gonfiabili.

Navigazione

Navigare significa anche e soprattutto orientamento e conoscenza della propria posizione e direzione. La tecnologia ha sicuramente migliorato questo aspetto, con i navigatori GPS cartografici che rendono tutto più semplice. Questi dispositivi permettono di memorizzare le rotte, cercare le località portuali per nome o posizione e tracciare la navigazione attraverso uno schermo touchscreen. Con una spesa di poco inferiore a 300 € si acquista un dispositivo completo di tutte queste opzioni e con schermo da 7 pollici.

Un motore fuoribordo Honda, serie BF, di 350 centimetri cubi, 2 cilindri e con 20 cavalli di potenza costa quasi 3.000 €. Si tratta di un motore di buona qualità e prodotto seguendo i più alti standard in termini di inquinamento, caratterizzato da una elevata silenziosità.

Esistono però soluzioni più economiche, sicuramente non paragonabili come prestazioni ma ideali per piccoli gommoni. Un esempio sono i motori da 2,5 Kw alimentati a benzina, il cui costo non supera i 250 €.

Ancora più economici sono i motori fuoribordo elettrici, capaci di spingere imbarcazioni di un paio di tonnellate, che online hanno costo inferiori a 200 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda