Un hobby per persone pazienti

Tra gli hobby che richiedono maggior pazienza sicuramente la pesca è quello che sta tra i gradini più alti del podio. Pazienza che va di pari passo con la passione e competenza.

Soprattutto nella scelta della canna da pesca più adatta e dell’esca. Per poter pescare, uno degli aspetti che spesso viene sottovalutato, specialmente all’inizio, è la scelta dell’esca giusta. Esistono tantissime tipologie di esche: vive, morte e artificiali. Ognuna di queste ha i suoi pregi e difetti come anche il pesce che ne va matto. Una prima distinzione tra le esche viene fatta a seconda della tipologia di acqua in cui si pesca.

La mosca: una tipologia di esca

Una delle maggiori tipologie di esche che viene utilizzata dai pescatori è sicuramente la mosca. Usate fin dall’epoca dei romani, riproducono la vita, in tutte le sue fasi, degli insetti che vivono nei laghi. Un tempo riproducevano la forma di una mosca mediante l’utilizzo di alcune piumette ma oggi si sono evolute tanto che ne esistono circa 1000 esemplari diversi. Mosche per la pesca di ogni tipo e di ogni forma alcune sono imitazioni realistiche di insetti e altre creature acquatiche, nei diversi stadi del loro sviluppo, dalla larva all'età adulta di cui i pesci si nutrono. Alcune sono considerate dei veri e propri capolavori tanta è la somiglianza con la realtà. Per poterle costruire esistono dei veri e propri laboratori che insegnano come farle come anche dei materiali e strumenti di montaggio per la pesca a mosca appositamente studiati. Sono in commercio anche altre tipologie di esche artificiali come le crankbait che riproducono le sembianze di un pesce foraggio e caratterizzate da una paletta che può arrivare anche a notevoli dimensioni, la quale evita all’esca di incagliarsi sul fondo.

Un’attrezzatura sempre al top

Una cosa che non deve mai mancare è sicuramente una attrezzatura e materiali per la pesca pronta per tutte le esigenze. Sono tantissimi i componenti che devono essere sempre presenti per poter avere un’attrezzatura sempre al top. Filo elastico per esche, anelli, lenze, nastro adesivo, colla per bigattini, leganti per esche, rubbert, piombi di diverse misure, galleggianti, aghi, elastici sono soltanto alcuni elementi dell'equipaggiamento che si devono avere per poter intervenire in caso di qualche problema.

Il costo delle esche artificiali parte da 1 € per le totanare fino ad arrivare ad una busta da 15 pezzi per degli ami ad occhiello Aberdeen Hisashi F 31.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda