Adattatori per macchine fotografiche

Il mondo della obiettivi sono necessari per sfruttare al massimo le potenzialità di una fotocamera e il loro prezzo supera spesso e volentieri diverse centinaia di euro.

Tuttavia, esiste la possibilità di utilizzare filtri. Grazie a questi anelli non è indispensabile comprare un filtro per ogni lente, sfruttando così la qualità fotografica offerta dai vari tipi, da quelli polarizzatori fino ai digradanti, su obiettivi che hanno un diverso diametro.

Tipologie di anelli per filtri

Gli anelli adattatori si differenziano in step down. La prima tipologia è indicata per chi possiede un filtro di diametro maggiore rispetto all’obiettivo. Gli anelli step down sono, invece, adatti a chi possiede filtri di diametro minore e intende montarli su obiettivi con diametro più grande.

Si tratta di anelli in metallo che incidono sul budget eliminando la necessità di avere obiettivi di diametro corrispondente ai filtri.

Il diametro utile dell’anello adattatore si rileva tramite le misure riportate sulla ghiera frontale dell’obiettivo e sul filtro stesso. In questo modo si può concentrare la spesa sulla qualità dei filtri, risparmiando sugli adattatori che hanno solitamente prezzi contenuti, specie se non prodotti dai maggiori brand.

Se l’adattatore portafiltri, che deve avere una larghezza tale da evitare l’effetto vignettatura sugli scatti. Si innesta direttamente sugli anelli adattatori e grazie alla presenza di più binari consente l’utilizzo di vari filtri a lastra allo stesso tempo. Il brand Cokin propone un portafiltri creato per i propri filtri di tipo P a meno di 10 €.