Adattatori e caricatori per laptop

I computer portatili sono spesso soggetti a malfunzionamenti di alcuni componenti, ad esempio la batteriao il suo alimentatore, che non dipendono necessariamente da un uso improprio. Non è quindi inusuale dover acquistare degli accessori per laptop, ma non sempre sappiamo cosa scegliere e come.

Come accennato, gli alimentatori sono i componenti esterni che più ci danno dei grattacapi. Il motivo del malfunzionamento potrebbe essere il jack di entrata rovinato, un sovraccarico, o altre ragioni. Sul mercato è possibile acquistarli nuovi (i prezzi vanno da 10 € a oltre i 200 €) o usati, ma è importante saper scegliere il modello adatto per evitare una spesa inutile o, peggio, di danneggiare la parte hardware del portatile. Vediamo insieme quali sono i parametri da controllare.

Volt, Ampere e Watt

Che siate alla ricerca di alimentatori per portatili Asuso Apple, prestate attenzione a questi piccoli consigli. La prima cosa da fare è controllare le informazioni riportate sull’alimentatore che state per sostituire; tra le altre cose, vi troverete i valori di voltaggio e amperaggio, generalmente riportati dopo la scritta “output”. Se non è possibile controllare il vecchio alimentatore (magari state per acquistarne uno nuovo perché l’altro è andato perso), date uno sguardo alla base del portatile.

Moltiplicando il numero di Volt per quello degli Ampere, scoprirete i Watt di potenza che il vostro futuro alimentatore dovrà avere. Vi accorgerete anche delle diverse potenze dei modelli in vendita (da 10 Watta 150 Watt). L’ideale sarebbe avvicinarsi il più possibile a quella che è la potenza massima richiesta.

Altri consigli

È importante controllare che il jack di entrata sia compatibile con il vostro pc. Alcuni modelli sono universalie quindi compatibili con ogni tipo di laptop. Purtroppo, potreste imbattervi in un modello con uno spinotto non adatto al vostro computer. In tal caso, bisogna acquistarlo a parte online o nei negozi di informatica, ricordando di avere a portata di mano il modello esatto del vostro notebook.

Se optate per un alimentatore universale, al primo utilizzo ricordate di impostare manualmente la tensione regolandola in base al pc. Talvolta, nella confezione è presente una chiavetta per facilitare questa operazione.

Spesso si tende ad acquistare modelli economici e poco efficienti. Il rischio è che buona parte dell’energia venga prosciugata dal calore e dai componenti hardware e che, con il tempo, la maggior quantità di corrente consumata superi l’effettivo risparmio della spesa iniziale. L’ideale sarebbe acquistare prodotti universali ma di aziende note (Trust e Logitech, ad esempio), che producono alimentatori sicuri e dai prezzi più convenienti.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda