Abbigliamento per l’attività sportiva dei bambini

Quando si sceglie l’abbigliamento per bambini per l’attività sportiva, sarebbe consigliabile privilegiare la comodità e praticità dei capi sportivi, per favorire la libertà di movimento.

Certo, i capi alla moda esercitano un forte richiamo sui bambini: il confronto con gli altri bambini e compagni, e l’immagine dei campioni dello sport, pubblicizzata ovunque, spinge i bambini a voler indossare i capi più di tendenza, per lo più elasticizzati e dai forti colori.

Non sorprende, perciò, che il settore dell’abbigliamento sportivo per bambini sia ricercato e alla moda quanto quello degli adulti, compreso il settore delle più costose magliette per la corsa, realizzate in speciali materiali tecnici e colorati.

I prezzi dell’abbigliamento sportivo per bambini vanno dagli 8 € delle maglie più economiche, fino ai 150 € e oltre per le tute per bambini più costose.

La tuta per bambino

La tuta per bambino è un capo d’abbigliamento sportivo molto comune, poiché si presta molto a essere indossata anche come abbigliamento per il tempo libero, sotto una giacca sportiva.

La tuta per bambino è anche il capo di abbigliamento più pratico: permette di vestirsi a strati, e di avere il giusto grado di copertura in tutte le situazioni, sia all’aria aperta che al chiuso.

Indossata nel tempo libero, la tuta per bambino si accosta, quasi sempre, a un paio di scarpe sportive: queste ultime dovrebbero avere, preferibilmente, un plantare adatto all’attività sportiva, per evitare che possano causare disturbi di postura, a lungo andare.

Un’alternativa alle tute per bambini possono essere le felpe, in cotone o in pile, da indossare con i pantaloni in cotone della stessa tuta, o con i jeans.

Abbigliamento per bambini per la palestra e la corsa

I capi più indicati, per i bambini che praticano l’attività sportiva in palestra, sono quelli in 100% cotone: le caratteristiche di questa fibra naturale sono una garanzia contro il rischio di bruciori e arrossamenti della pelle.

I capi d’abbigliamento sintetici, seppure più economici dei capi in 100% cotone, possono causare un’eccessiva sudorazione, per via della minore capacità di traspirazione.

Questo fatto può portare alla spiacevole sensazione di indossare dei capi bagnati a contatto con la pelle, e può favorire il conseguente, eventuale raffreddamento.

Anche la biancheria intima dei bambini, dai calzini sportivialle canottiere, è bene che sia realizzata in materiali traspiranti e morbidi: il puro cotone è la scelta non solo corretta, ma anche quella più indicata per questo genere di capi, che sono soggetti a frequenti lavaggi.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda