Abbigliamento etnico: il casual chic

L’abbigliamento etnico negli ultimi anni è diventato sempre più presente nei guardaroba occidentali, non solo per creare outfit dallo stile un po’ hippie che ammicca agli anni 70, lo vediamo infatti anche nelle passerelle d’alta moda sfoggiato e rivisitato da grandi firme come Etro, Alberta Ferretti e Cavalli. I grandi stilisti non disdegnano dettagli e atmosfere esotiche soprattutto nelle loro collezioni estive, dove i capi colorati e fantasiosi trovano maggior possibilità di espressione. Online si possono trovare capi dal sapore latino americano, orientale, africano e arabeggiante ma non manca neppure l’etnico europeo, come per esempio il kilt scozzese, e quello dei nativi americani. I prezzi per un capo etnico, a seconda del tessuto e della lavorazione, possono oscillare tra i 5 € e i 500 € e tra l’usato si possono trovare degli autentici capolavori del vintage o abiti molto preziosi provenienti dal noleggio.

Come scegliere e abbinare l’abbigliamento etnico

Nei blog di moda, i consigli e gli accorgimenti per creare un look etnico sono moltissimi. In generale, soprattutto nei mesi estivi, si punta sulle tuniche e sui caftani o gli abiti lunghi con dei sandali e una borsa con lo stesso mood.

Se si desidera un look gipsy bisogna cercare gonne lunghe e molto colorate, mentre per un outfit etnochic sono da prediligere i colori chiari e più neutri come il beige e il bianco.

Uno stile più urbano può essere creato abbinando dei pantaloni harem mediorientali, grigio scuro o neri, con una T-shirt aderente, bianca o grigio chiaro.

Non mancano gli haori giapponesi, abbinati con pantaloni dalla linea classica o i jeans, e neppure i kimono, usati in casa come vestaglie e fuori casa come spolverini in stile boho.

Nei mesi invernali, si può puntare sui poncho e su ogni tipo di copricapo per creare look eclettici e originali. Chi ha la passione per il tessuto scozzese ha l’imbarazzo della scelta tra gonne, giacche e berretti; mentre le donne di fede musulmana possono trovare hijab e niqab di ogni tessuto e colore, da abbinare a tuniche e vestiti di vari modelli.

Accessori per il look etnico

Per rendere unico uno stile etnico, che sia boho, etno chic o gipsy, bisogna trovare gli accessori giusti e abbinarli ad arte con i capi d’abbigliamento prescelti. La caccia all’accessorio dovrebbe puntare su bijoux colorati che possono essere di legno, metallo smaltato e pietre dure.

Su un look stravagante e colorato la borsa e le scarpe dovrebbero essere più discrete, pur rimanendo in linea con il tipo di abbigliamento indossato.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda