Il successo di Barbie

Dalla sua prima apparizione alla Fiera del Giocattolo di New York nel 1959, Barbie è diventata la bambola più famosa, amata e venduta di tutti i tempi.

Ideata da Ruth Handler, co-fondatrice della Mattel, per andare incontro ai gusti della figlioletta Barbara, la popolare bambola dalle fattezze di una donna adulta era ispirata a una bambola tedesca chiamata Lilli, di cui la Mattel acquistò i diritti nel ‘64.

Barbie sfoggiò fin da subito una numerosa e variegata serie di abiti e accessori alla moda che si adeguarono costantemente alle tendenze del momento.

Abbigliamento e accessori

Il primo abito sfoggiato da Barbie fu un costume da bagno in puro stile anni ‘60, e mise in mostra quell’attenzione per il mondo della moda che ha reso la famosa bambola della Mattel una vera e propria icona di stile. Dagli abiti in stile hippie degli anni ‘70, con tanto di pantaloni a zampa di elefante e zeppe, allo stile disco degli anni ‘80, completato da acconciature voluminose e ombretti sgargianti, il look di Barbie è sempre stato uno specchio dei tempi e dei costumi, traendo ispirazione dalle passerelle d’alta moda e ispirando a sua volta star e personaggi del mondo dello spettacolo.

I capi d’abbigliamento e gli accessori Barbie disponibili sul mercato sono davvero infiniti. Una prima distinzione fondamentale da fare è quella tra prodotti originali Mattel ideati appositamente, e riproduzioni messe sul mercato da altre aziende, solitamente a prezzi inferiori.

I vestiti Barbie si distinguono tra loro per anno di produzione e collezione: dalla Barbie basics, che comprende abiti “quotidiani” di ogni stile e genere come scarpe, borsette e gioielli, alla Barbie fashion avenue, una collezione ispirata al mondo dell’alta moda, e alla Barbie fashion fever con top, gonne, giacche, pantaloni e altri accessori direttamente ispirati ai trend del momento.

Particolarmente apprezzate le collezioni relative alle numerose professioni di Barbie, da infermiera ad astronauta, da scienziata ad atleta, da pediatra a presidente degli Stati Uniti d’America.

Le collezioni ad edizione limitata e quelle degli anni ‘60 - ’80 hanno un valore economico elevato grazie ai numerosi collezionisti e appassionati che hanno la possibilità di aggiudicarsi online pezzi, talvolta unici, che hanno fatto la storia della Mattel. Un set di abiti e accessori anni ‘80 - ’90 per Barbie e Skipper nuovi possono arrivare ad oltre 100 €. Stesso valore ha una Barbie dei primi anni ‘60 con abito da sera o da hostess, mentre un abito dalla collezione fashion avenue del 2000 nuovo e con scatola originale costa circa 11 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda