Tempo di lettura: 4 minuti

Evitare e gestire al meglio i problemi con gli acquirenti

Esistono alcuni semplici accorgimenti pratici che ti aiuteranno a limitare i problemi relativi agli acquisti degli acquirenti.

Adesso non è più necessario aprire controversie per oggetto non pagato: se l’acquirente non paga entro 4 giorni di calendario, gli ordini potranno essere semplicemente annullati. Se hai ancora controversie aperte per oggetto non pagato, dovrai chiuderle entro 36 giorni dalla data di apertura. Se non le chiudi entro questo arco di tempo le chiuderemo noi per te, ma in questo caso non avrai diritto all’accredito della commissione sul valore finale e non sarà registrato alcun oggetto non pagato sull’account dell’acquirente.

Quando un acquirente ha un problema con un ordine, non corri solo il rischio che il cliente rimanga insoddisfatto, ma ciò può anche causare lavoro extra per te. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti da considerare quando metti in vendita e spedisci il tuo oggetto.

Quando un acquirente ti contatta per comunicarti che ha un problema, ci sono anche alcune strategie da tenere a mente per collaborare con lui e trovare una soluzione.

Quando metti in vendita un oggetto

  • È importante che l'acquirente abbia aspettative adeguate. Assicurati che il titolo dell'inserzione e la descrizione dell'oggetto siano accurati e includi molte foto evidenziando eventuali difetti o imperfezioni
  • Fornisci il maggior numero possibile di specifiche dell'oggetto, per assicurarti che l'acquirente sappia esattamente ciò che sta acquistando
  • Nell'inserzione indica chiaramente le tue regole sulla restituzione. Puoi impostare le opzioni automatiche per accettarle, emettere rimborsi e perfino fornire le spese di spedizione della restituzione. In tal modo la procedura risulta molto agevolata per l'acquirente e richiede molto meno impegno da parte tua
  • Quando indichi i tempi di imballaggio, assicurati di poterli rispettare. Se non riesci a spedire un oggetto nei tempi previsti, è possibile che arriverà in ritardo
  • Per ricevere i pagamenti rapidamente ed evitare di dover annullare gli ordini a causa del mancato pagamento dell'oggetto da parte dell'acquirente, imposta le preferenze per richiedere il pagamento immediato per le inserzioni in formato Compralo Subito o Asta online
  • Scegli un metodo di spedizione con assicurazione e codice della spedizione
  • Offri PayPal come metodo di pagamento

Dopo la scadenza dell'inserzione

  • Utilizza un servizio di spedizione che offra il codice della spedizione e carica i dettagli sul sito il prima possibile. Ciò consente all'acquirente di sapere dove si trova l'oggetto e di proteggerti nel caso in cui l'acquirente dichiari di non averlo ricevuto. Se acquisti e stampi un'etichetta per la spedizione utilizzando il gestore delle spedizioni eBay, il codice della spedizione viene caricato automaticamente
  • Assicurati di imballare l'oggetto con attenzione e in modo sicuro per ridurre le possibilità che venga danneggiato durante il trasporto. Sebbene un oggetto possa essere in perfette condizioni quando lo spedisci, se arriva danneggiato, l'acquirente ha il diritto di restituirtelo
  • Fornisci all'acquirente le eventuali prove adeguate di autenticità per l'oggetto, ma assicurati di tenere le copie di tali documenti, qualora dovessimo chiederti di dimostrarci che l'oggetto è autentico
  • Se le tue regole sulla restituzione prevedono l'accettazione delle restituzioni e la copertura delle spese di spedizione della restituzione, prendi in considerazione la possibilità di includere un'etichetta per la restituzione nella confezione, qualora l'acquirente riscontrasse un problema. Puoi utilizzare il Centro etichette per le restituzioni eBay per acquistare e condividere con l’acquirente l’etichetta

Collabora con l'acquirente

È importante collaborare con l'acquirente e aiutarlo a risolvere gli eventuali problemi che potrebbero insorgere con l'ordine. Ecco alcuni accorgimenti utili:

  • Se un acquirente ti contatta per comunicarti che ha un problema con l'acquisto, rispondigli il più rapidamente possibile. Tieni presente che hai 3 giorni lavorativi per risolvere il problema prima che l'acquirente possa chiederci di intervenire
  • Quando comunichi con l'acquirente, fai del tuo meglio per essere cortese e professionale, anche se l'acquirente è contrariato o arrabbiato. In tal modo è possibile migliorare l'esperienza dei clienti e potrebbe essere più facile trovare un accordo per risolvere il problema
  • Se l'acquirente desidera restituire l'oggetto, potrebbe accettare una sostituzione, con la quale gli invii di nuovo lo stesso tipo di oggetto, o un cambio, con il quale gli invii un oggetto simile ma diverso
  • L'acquirente potrebbe inoltre accettare un rimborso parziale, mediante il quale tiene l'oggetto e riceve da te una parte dell'importo che ha pagato

Scopri di più su come aiutare un acquirente che non riceve l'oggetto o su come gestire una restituzione

Quando crei l'inserzione, assicurati di fornire una descrizione dettagliata dell'oggetto e di indicare chiaramente le tue regole sulla restituzione. In tal modo è possibile evitare problemi, ma se si verificano degli imprevisti siamo sempre pronti a intervenire.

Questo articolo ti è stato utile?

Vedi anche