(1060) Manifesto - Rousseau, solitudine e comunità

Condizione: Come Nuovo
EUR 6,32
100% Feedback positivo
Restituzioni
Accettate entro 14 giorni
L'acquirente paga le spese di restituzione
Pagamenti
Contrassegno
Bonifico bancario
Infobonifico
Altri metodi
Contrassegno
Bonifico bancario
Infobonifico
Istruzioni per il pagamento

Informazioni su questo venditore

 
 

Informazioni sull'oggetto

Condizione
Come Nuovo
Note del venditore
Libro nuovo in ottimo stato, anno 2002, cop. morbida
Quantità
1 disponibile
Edizione
Manifestolibri
Peso
228
Data di Pubblicazione
2002
Dorso
8,0

Descrizione dell'oggetto

"Questo volume analizza e mette a fuoco la contraddizione di fondo che, nell’interpretazione dell’autore, attraversa come un filo conduttore tutto il pensiero roussoiano; muovendosi tra un passato irrevocabilmente perduto e un futuro irraggiungibile, Rousseau appare come un pensatore in cui coesistono due anime profondamente in conflitto: da un lato il rifiuto della socialità, il ripiegamento intimistico, la ricerca della solitudine; dall’altro l’aspirazione a una comunità politica egualitaria, capace di superare l’antagonismo tra gli individui. Nella interpretazione dell’autore, dunque, Rousseau non è, come molti hanno sostenuto, un precursore di Marx, ma è piuttosto il pensatore che lucidamente anticipa la condizione conflittuale dell’individuo borghese e ne prefigura lo scacco storico."
Vedi tuttiDescrizione dell'oggetto