Vino Brunello di Montalcino in offerta online

Il vino Brunello di Montalcino, che prende il nome dal comune toscano di Montalcino, in provincia di Siena, e più precisamente in Val d’Orcia, è uno dei vini italiani più noti. Il Brunello di Montalcino è un vino rosso DOCG, ovvero a denominazione di origine controllata e garantita. Fu Ferruccio Biondi Santi, nella tenuta il Greppo, a selezionare per la prima volta una qualità d’uva che denominò Brunello. Attualmente le regole di vinificazione del vino Brunello di Montalcino sono regolate dal Consorzio del Vino Brunello di Montalcino. Da non confondere con il vino Brunello di Montalcino, nella stessa zona sono prodotti anche il Rosso di Montalcino, il Moscadello di Montalcino e il vino Sant’Antimo.

Con quale uva è prodotto il Brunello?

Il vino Brunello di Montalcino è prodotto esclusivamente con uva di qualità Sangiovese. Originariamente a Montalcino si riteneva che il Brunello fosse una varietà autonoma di uva ma nel 1870 si stabilì che Brunello e Sangiovese sono la stessa varietà. Il termine Brunello passò dunque a designare non l’uva ma il vino prodotto da uve Sangiovese al 100%.

Che differenza c’è tra Brunello normale e riserva?

Tra vino Brunello di Montalcino normale e quello denominato come Riserva c‘è una differenza rispetto ai tempi di invecchiamento e affinamento.

  • Il vino Brunello di Montalcino può essere commercializzato solo cinque anni dopo la vendemmia. Parte del periodo di invecchiamento deve essere in botti di rovere. Infine servono almeno quattro mesi di affinamento in bottiglia.
  • Il vino Brunello di Montalcino Riserva può essere messo in vendita solamente sei anni dopo la vendemmia, sempre con un periodo di invecchiamento in botti di rovere, ma almeno con sei mesi di invecchiamento in bottiglia, divenendo così particolarmente aromatico e corposo.

Che caratteristiche ha il vino Brunello di Montalcino?

Le principali caratteristiche organolettiche del vino Brunello di Montalcino sono:

  • Colore: rosso rubino intenso, tendente al granato dopo l’invecchiamento
  • Profumo: intenso e caratteristico
  • Gusto: asciutto, caldo, tannico, robusto e armonico, persistente in bocca
  • Contenuto alcolico: minimo 12,5% Vol.

Date tali caratteristiche, il vino Brunello di Montalcino si accompagna bene a carni rosse e selvaggina, formaggi stagionati, tra i quali viene talvolta consigliato il pecorino toscano, ma anche tartufo e funghi. Avendo un sapore armonico viene considerato anche come un buon vino da meditazione. Come molti vini rossi di qualità, anche il vino Brunello di Montalcino va servito in un calice ampio, che consenta di apprezzarne il profumo composito ed elegante, e a una temperatura di circa diciotto-venti gradi.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda