Passaggi di consegne tra supporti musicali e graditi ritorni

Non c’è niente da fare, quando una nuova tecnologia rivoluzionaria arriva sul mercato soppianta necessariamente quella precedente. È accaduto con i vinili negli anni novanta, quando sono apparsi i cd, a loro volta sostituiti dai file mp3 nei primi anni del 2000, mentre al giorno d’oggi c’è lo streaming musicale. Recentemente il vinile è tornato di moda tra gli appassionati di musica tanto che in Inghilterra le vendite hanno superato i numeri dei download.

Il Rock che ha segnato un’epoca

Il buon vecchio disco nero è uno degli articoli più ricercati dai collezionisti musicofili incalliti, soprattutto il 45 giri, quello dedicato ai singoli. Tra i vinili 45 giri e 7” di musica rock internazionale, possiamo trovare chicche come Spin the black circle dei Pearl Jam, capolavoro assoluto dell’era grunge. Il costo di 25 € non è eccessivo per una simile perla, come non sono esagerati i circa 20 € per Nothing compares 2 you di Sinead O’Connor. I vinili 45 giri e 7” musicali, singoli da sette pollici più datati sono usati e non si trovano nei negozi fisici a differenza di quelli più recenti. Per preservare le copie si possono acquistare buste specifiche antiumidità che vengono vendute in pacchi da cento a un prezzo inferiore ai 7 €. Tra i vinili 45 giri e 7” di musica alternative e indie, si può trovare anche Sliver dei Nirvana.

Musica Italiana, Juke Box e sigle dei cartoni animati

Non mancano i vinili 45 giri e 7” di musica pop e rock italiano. Brava Giulia di Vasco Rossi, molto raro, ha un costo che si avvicina ai 100 €, più o meno lo stesso prezzo di A te di Jovanotti. I singoli di Renato Zero o di Gianni Morandi, complice l’alta diffusione, hanno un costo nettamente inferiore, circa 10 €. I vinili 45 giri e 7” di cantautori italiani come De André e De Gregori hanno pezzi che variano in base al numero di copie presenti in giro. La rinnovata passione per questi vecchi supporti musicali ha portato le case discografiche a ristampare vecchi capolavori e a includere tra le nuove uscite anche la versione per i giradischi. I vinili 45 giri e 7” musicali in passato venivano spesso ascoltati nei bar attraverso il juke box, ma ora che questi splendidi oggetti sono scomparsi, è facile acquistare sul mercato opere di artisti diversi racchiusi nello stesso disco. Si possono trovare anche i vinili 45 giri e 7” di musica per bambini con le canzoni di Cristina D’Avena, quelle che hanno accompagnato l’infanzia di molte persone ormai adulte, ma anche le sigle di cartoni animati ormai famosi come Jeeg robot d’acciaio o Lamù.