Vasca da bagno di tipo tradizionale

Potersi immergere nella vasca da bagno dopo un lavoro stressante, dopo lo sport o semplicemente per iniziare al meglio la giornata, rappresenta un momento di relax, intimo e piacevole, apprezzato praticamente da tutti.

Oggi si trovano vasche di ogni forma, stile e materiale, i prezzi possono variare incredibilmente a seconda della fattura e degli accessori, partendo da meno di 100 € e arrivando a ben più di 1.000 €.

I cultori del vintage e dell´antiquariato possono trovare quello che cercano guardando tra l´usato, mentre gli estimatori del bagno hi-tech non avranno che l´imbarazzo della scelta visti i continui balzi in avanti dell´interior design e della domotica.

Un po´ di storia

I benefici di un buon bagno non sono certo una scoperta recente, le prime vasche, infatti, risalgono a quasi 4.000 anni fa e, a parte per la scelta dei materiali e qualche dettaglio, non sono cambiate poi molto nel corso dei secoli. Se i primi modelli, quelli rinvenuti a Creta, erano di pietra, la vasca da bagno medievale poteva essere anche di legno. Altri materiali molto utilizzati nell´antichità erano ghisa e zinco.

Come scegliere il modello di vasca da bagno

Quando arriva il momento di arredare o ristrutturare il bagno, la scelta della vasca potrebbe non essere così scontata; una delle prime cose con cui ci si trova a dover fare i conti è lo spazio a disposizione.

In un bagno piccolo, l´ideale è cercare una soluzione piuttosto compatta, a seconda della disposizione degli altri sanitari e della forma della stanza ci si può orientare su una vasca quadrata, rettangolare o a semicerchio, da posizionare a ridosso di una parete. Non mancano soluzioni dal sapore retrò, come le mini vasche con il gradino o elementi dalle dimensioni ridotte, con i piedini rialzati e il rubinetto incorporato.

In un ambiente più spazioso la vasca da bagno può giocare un ruolo da protagonista, può essere posta al centro della stanza o si può privilegiare un modello angolare, le cui dimensioni di norma vanno da 130x130 a 160x160. Le vasche rotonde e ovali sono di sicuro effetto, soprattutto i modelli con idromassaggio.

La scelta del materiale della vasca da bagno

La maggior parte delle vasche da bagno in commercio oggi sono di ceramica ultra resistente o di acrilico, si possono però trovare soluzioni più creative che meglio si adattano allo stile della propria dimora.

In una stanza da bagno industrial, una vasca in ghisa troverà la sua collocazione ideale, si tratta di un materiale molto resistente e molto isolante. L´acciaio smaltato ha anch´esso un´ottima resistenza, ma andrebbe pensata una soluzione antiscivolo da inserire sul pavimento della vasca.

In un ambiente rustico e in uno minimal la vasca in legno in ginepro è una scelta molto azzeccata, senza contare le proprietà rilassanti e antibatteriche di questo tipo di legno.

La vasca da bagno in vetro è raffinata ed elegante, bisogna però fare attenzione a non graffiarla. Chi ama il lusso, invece, potrebbe trovare irresistibile un modello in marmo.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda