Trapani avvitatori a batteria: modelli e utilizzi 

Nel vastissimo mondo degli utensili per il fai da te un posto di tutto riguardo è occupato senza dubbio dagli avvitatori e dai trapani a batteria. Va innanzitutto fatta una distinzione tra avvitatore, trapano avvitatore e trapano tassellatore. Il primo, detto anche cacciavite elettrico, come suggerisce il nome, è adatto solamente ad avvitare e svitare. Il secondo, più pesante e di dimensioni maggiori, grazie a una  potenza più elevata è anche in grado di forare il legno e le pareti di casa. Se invece abbiamo necessità di forare materiali più resistenti quali il calcestruzzo, la pietra o il cemento armato, dovremo inevitabilmente affidarci a un  trapano tassellatore ben più performante. Fino a non molti anni fa questi attrezzi funzionavano con il cavo attaccato alla presa della corrente, con tutti i limiti e gli inconvenienti che ciò comportava. Attualmente il mercato è dominato dai modelli a batteria che, pur essendo meno potenti, garantiscono una maneggevolezza e una praticità d'uso un tempo impensabili.  

Come scegliere un trapano avvitatore

Nella scelta di un trapano avvitatore a batteria va considerata innanzitutto la potenza, misurata in volt. Un buon prodotto non dovrebbe avere una potenza inferiore ai 12-14 volt. In commercio si trovano avvitatori con una potenza compresa tra i 9 e i 36 volt. Naturalmente maggiore è la potenza più aumentano il peso e le dimensioni. Un buon compromesso per un prodotto professionale è il modello da 18 volt.Un altro fattore da non sottovalutare, al momento dell'acquisto, è la possibilità di selezionare la velocità di rotazione della punta. Materiali diversi richiedono infatti differenti velocità. Gli avvitatori per uso domestico sono solitamente dotati di due velocità, mentre quelli destinati a un uso professionale arrivano ad averne anche sei. Infine, andranno considerati i giri al minuto, ossia il numero di rotazioni che il trapano è in grado di fare in sessanta secondi. Questi variano in base al voltaggio; un prodotto di qualità dovrebbe essere in grado di arrivare a 1000 giri al minuto, ma vi sono anche modelli che superano i 2000 giri.Andranno poi valutati il peso, che non dovrebbe mai superare i 2 kg, l'ergonomia della presa e il fatto che il prodotto sia realizzato in materiale antiscivolo. 

Marche e prezzi 

Le marche più comuni in commercio sono Bosch, Makita e De Walt. I prezzi di un trapano avvitatore elettrico variano tra i 40 € per un prodotto meramente hobbistico e i 260 € per i migliori modelli professionali.