Come preservare a lungo il barbecue
Il barbecue, indipendentemente se realizzato in ferro, acciaio inox o in muratura, dopo l’uso oltre che ben pulito, deve essere adeguatamente protetto, specialmente se lo si conserva all’esterno. Un telo copri barbecue è in questo caso l’ideale per ottimizzare il risultato.Non tutti hanno una cantina oppure un ampio balcone dove mettere al riparo il proprio barbecue, per cui il problema si può risolvere in un modo molto semplice: proteggendolo dalla pioggia e dal vento usando un adeguato telo copri barbecue.Questa accortezza serve nello specifico ad evitare che si formi la ruggine sulla griglia, ma anche in corrispondenza di altri parti ferrose, mentre per l’acciaio, seppur inossidabile, una patina di nero esteticamente non è certo elegante. Se invece si tratta di un barbecue in muratura, è importante, una volta terminata la cottura dei cibi, rimuovere le griglie, pulirle e tenerle al chiuso o al coperto, proprio per evitare che si possano ossidare.Questa operazione si può tuttavia evitare usando un copri barbecue. In commercio questi teli sono disponibili di svariate misure, da quelle standard per le suddette griglie in ferro ed acciaio e per gli stessi barbecue in muratura, anche se sono stati progettati con una struttura particolarmente voluminosa. I prezzi dei copri barbecue partono da un minimo di 30 € fino ad oltre 200 €.

Quali sono le marche da scegliere?

Per quanto riguarda le marche se ne possono scegliere alcune molto note come ad esempio la Barbecook, che produce teli in proporzione ai modelli da lei stessa creati, o la Campingaz che, invece, li produce di misure standard oltre che per i suoi prodotti, oppure ancora la Weber che in linea di massima propone teli multiuso e di svariate misure e forme. In tutti i casi si tratta di alcuni tra i brand da anni leader del settore. Per quanto riguarda il colore, quest’ultimo si adatta per ogni tipo di design di un giardino; è possibile trovare un telo coprente dal classico colore argentato, ma anche grigio,verde, bianco e persino multicolore. I materiali utilizzati e che servono a rendere idrorepellente un copri barbecue sono il poliestere, il polietilene, il PVC e il vinile. Infine, per le misure, oltre a quelle standard ci sono alcune tipologie “large” che si possono adattare su barbecue che presentano delle forme irregolari oppure degli  accessori aggiuntivi o particolari sporgenze, proprio come i barbecue in muratura.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda