Televisori 20" - 29"

Un televisore da 20 fino a 29 pollici si considera, di norma, piccolo. Con una diagonale compresa tra 50 e 74 cm, si colloca di diritto tra le soluzioni destinate alla cucina oppure ad una casa per le vacanze, in cui la TV rappresenta una fonte di intrattenimento secondaria.

A cosa fare attenzione nella scelta dei televisori da 20´´ a 29´´

La scelta di un piccolo televisore è uno di quei casi in cui può risultare sufficiente puntare a proposte più economiche, magari provenienti da aziende minori. è difficile, infatti, che una grande multinazionale investa ingenti risorse nella progettazione di questi apparecchi. Le limitazioni dello schermo non rendono possibile applicare le tecnologie più all´avanguardia e, per questo motivo, i televisori da 20 pollici più economici rappresentano una buona scelta anche come monitor per PC oppure come TV per la seconda casa.

Televisori piccoli e facili da collocare dove serve

La loro dimensione compatta e la tecnologia supportata li rendono adatti a essere posizionati anche in cucina, o nella camera dei ragazzi.

La norma è trovarli quasi sempre con tecnologia LCD o LED. Questa si presta in particolare alla realizzazione di schermi particolarmente sottili. Quindi più facili da collocare a muro, magari nella stanza dei ragazzi e senza rubare troppo spazio sulla scrivania.

è molto raro trovare TV così piccole dotate di schermo al plasma. Anche questo aspetto contribuisce a contenerne i costi. Mentre sarà facile trovare modelli OLED, un formato già presente negli schermi degli smartphone, ma che risulta ancora troppo costoso per i monitor di maggiori dimensioni.

L´ultra-tecnologia non è tutto nella vita

Chi punta all´acquisto di un televisore di dimensioni ridotte deve mettere da parte il desiderio di cercare la tecnologia di punta. Se è vero che il futuro dell´intrattenimento si gioca su altri campi da gioco, coi visori per la realtà virtuale in testa, quando si sceglie un televisore così piccolo si deve persino rinunciare alla ricerca della massima risoluzione.

Non si tratta solo di lasciar perdere l´ultra definizione, ma anche il FullHD potrebbe rappresentare un formato troppo nitido per essere apprezzato in uno schermo così piccolo. Si può puntare a marchi emergenti di televisori economici cinesi contenendo la spesa in una forbice sostenibile che va dai 100 ai 250 €.

Meglio una TV o uno schermo con decoder integrato?

Non dovendo per forza essere utilizzato come televisore, il 20 pollici rappresenta una buona alternativa al monitor del computer. è sempre più frequente trovarne con il decoder del digitale terrestre integrato. L´evoluzione della tecnologia ha permesso di contenere i costi di questi dispositivi. Collegando la TV a un computer oggi è più facile, rispetto a pochi anni fa, montare il proprio sistema home cinema anche con apparecchiature tecnologicamente poco evolute.

Il neo di questi monitor è che spesso l´angolo di visuale non è molto ampio e solo la visione frontale è appagante. Rimane sempre valida la regola che avere ben chiaro l´uso che si vuol fare della TV aiuta nella scelta del modello più adatto.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda