Come esporre gli articoli da collezione

Spesso si diventa collezionisti quasi per caso. Si accumulano negli anni i più disparati oggetti accomunati da una caratteristica che ci sembra intrigante. Poi, poco a poco, gli amici scoprono il nostro hobby e cominciano a collaborare alla raccolta portando dai propri viaggi altri elementi che ingrandiscono le nostre collezioni.

Dalle più classiche cartoline, alle palle di vetro, presepi, o francobolli, le collezioni possono essere composte da qualsiasi cosa. Ma fin tanto che gli oggetti delle nostre raccolte sono minuti come bottoni sarà facile catalogarli e organizzarli, come fare quando le dimensioni sono notevoli e meritano di stare in bella mostra nella sala principale della casa? Usare le pareti da terra al soffitto per esporre i pezzi più belli potrà essere un'ottima idea per sfruttare la nostra paziente raccolta come elemento d'arredo unico e originalissimo. Occhio a non eccedere con l'accumulo compulsivo: la possibilità di trasformare il salotto in un bazar è dietro l'angolo, meglio selezionare i pezzi migliori da tenere a vista.

Dove trovare tazze da collezione

Le tazze sono il tipico souvenir che si porta con sé dai luoghi che in prima persona o gli amici hanno visitato. Un ricordo facile da reperire e che colora le mensole e credenze a vista di tante case. Come fare a riconoscere i pezzi migliori? L'Europa durante l'Ottocento scopre la bellezza della porcellana e molte capitali usano questa tecnica per la produzione delle stoviglie, con decorazioni e fogge tipiche della zona in cui sono prodotte.

I mercatini delle pulci di tutte le principali città europee custodiscono preziosi cimeli che sono facili da riconoscere, sul retro ospitano sigle e informazioni che se ben decodificati danno informazioni sull'età delle tazze e il luogo d'origine. Qui si possono trovare anche altri oggetti di pregio e dal valore simbolico molto alto, come le affascinanti scatole di latta da collezione che se scampano alla ruggine sono oggetti dal fascino innegabile.

Tra antico e moderno

Non solo di porcellana fine inglese o di china bone sono le migliori tazze da collezionare. Se, infatti, la porcellana inglese è in Europa il riferimento per chi cerca una fattura raffinata e un gusto estetico immortale, altri si sono fatti interpreti del senso del bello realizzando in epoca contemporanea tazze di pregio.

Si tratta spesso di operazioni pubblicitarie, pensate per associare al nome del marchio oggetti da custodire gelosamente. Ne sono un esempio le tazzine che Illy ha commissionato ai migliori artisti contemporanei e che festeggiano il venticinquennale con una ricca collezione di piccole opere d'arte (da 25 € a 150 €).

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda