A cosa serve il tavolino in salotto 

I tavolini in soggiorno completano l'arredamento di questa stanza rendendola più confortevole. Il loro scopo è di offrire un ripiano per i drink con gli amici, o più semplicemente per poggiare la tazzina di caffè mentre si guarda la TV sul sofà. Sono tavoli bassi e piccoli, ma possono nascondere ripiani al di sotto o rientranze per ospitare libri e riviste da leggere in poltrona.Il tavolino in salotto completa con raffinatezza il set di divano e poltrone rendendolo funzionale e comodo. Non richiede un grosso investimento: a patto di non volere ricercare pezzi unici e di grande pregio, il prezzo di partenza è contenuto (da 7 € a 2.000 €). 

Le giuste proporzioni 

Seguire delle regole precise aiuta i meno esperti a non fare la scelta sbagliata quando si tratta di articoli per l'arredamento della casa. Rispettare le proporzioni è sempre un buon suggerimento: oltre a considerare lo spazio disponibile nella stanza è bene valutare l'altezza del divano a cui si affianca il tavolino.Circa 45/50 cm è l'altezza ideale per stendere il braccio fino al ripiano restando seduti. Modelli molto più alti di così, o molto più bassi, non lo consentono.A differenza del tavolo da pranzo, il tavolino da divano va ad almeno 80 cm di distanza dalle sedute determinando il reale ingombro nella camera.  

Materiali e colori 

Un tavolino da salotto ha l'altezza ideale per il gioco dei bimbi e per questo è bene sceglierne di robusti; ma si tratta anche di un punto critico: un oggetto contro cui i più piccoli possono farsi male. Ridurre al minimo gli spigoli è indispensabile.Soluzioni sempre in voga sono i tavolini da salotto in legno massello che si sposano con qualsiasi ambiente e non perdono fascino nemmeno dopo tanti anni.È possibile prediligere modelli dal colore in netto contrasto con l'arredamento del salotto: un arredo chiaro si sposa bene con colori molto scuri oppure molto vivaci e colorati. Un altro modo per creare contrasti senza rischiare troppo è scegliere il metallo, o i materiali trasparenti preferendo i tavolini da salotto in vetro o resina. 

Lo stile è nei dettagli 

I tavolini da salotto sono una sfida per gli amanti dell'arredamento: non lasciano grande margine di personalizzazione e ne esistono tanti molto simili tra loro. Per dare, quindi, un tocco originale all'ambiente più vissuto di casa è possibile puntare su articoli unici e di design. Chi non vuole spendere troppo per acquistare costosi oggetti d'arte, dovrebbe puntare sui lavori d'artigianato, preferendo quei modelli che nascono a partire dall'usato sapientemente rimesso a nuovo.