Tavolini da salotto

Il salotto è l’ambiente di casa in cui si svolgono molte attività dedite allo svago, a volte allo studio, dove spesso è il relax l’obiettivo principale.

L’ arredamento della casa è soggetto al gusto personale, che può o meno assecondare le mode in voga al momento, avendo come scopo l’incontro con le proprie armonie in termini di colore e materiali.

Il tavolo da salotto è, di frequente, insieme a libreria e divano, uno degli oggetti che cattura l’attenzione sin dal momento in cui si entra nella stanza. Si pone quasi sempre a una certa distanza dal divano e l’altezza tra questi due elementi non deve essere troppo differente.

Un tavolino da salotto in ferro si distingue dagli altri perché capace di mescolarsi ad altri materiali, come il legno o il vetro, in modo semplice e naturale.

Un modello in ferro battuto è, ad esempio, in grado di adattarsi a uno stile classico o rustico e unisce all’eleganza una resistenza nel tempo da non sottovalutare.

La giusta combinazione di materiali

Unire legno e ferro porta a un giusto bilanciamento tra il naturale e l’artificiale, dando al salotto un feeling di calore e naturalità inglobato da una struttura robusta e d’impatto in ferro. Diversa la sensazione con il vetro, che con la sua neutralità ridefinisce il concetto di spazio adattandosi anche agli ambienti di piccole dimensioni senza offuscare.

Se il colore bianco va bene con tutti gli altri colori, un tavolino in ferro dal colore oro o rosso è una scelta mirata a un preciso stile di arredamento.

Per molti in salotto il tavolo deve limitarsi a una superficie di appoggio liscia e che non rubi troppa attenzione, mentre per altri deve essere funzionale, avere dei cassetti e dei ripiani, oltre che di piccole dimensioni ed economico.

Lo stile Shabby Chic propone dei tavolini semplici, non spartani ma nemmeno troppo vistosi, dal tipico colore bianco e con decorazioni essenziali che riprendono il mondo vegetale o linee astratte. Questa tipologia di tavolini si può acquistare con spese spesso inferiori a 100 €.

I prodotti artigianali sono un punto fermo nell’applicazione di fantasia fuori dagli schemi industriali, ideali per chiunque voglia un pezzo unico, anche se questo comporta una spesa superiore a quelli prodotti in serie.

Per un arredamento che segue lo stile industrial, è l’unione tra ferro e cemento a centrare l’obiettivo. Un modello costruito con questi materiali è comunque facile da inserire in un salotto contemporaneo, dato il colore grigio ritenuto abbastanza universale. Per un tavolino dalla lunghezza di 90 cm, alto 30 e largo 50 cm, la spesa potrebbe attestarsi sui 150 €, a meno che non sia artigianale o appartenga a una serie dal design esclusivo.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda