Tastiere e keypad: funzionalità per ogni esigenza

Il computer fa ormai parte delle vite di tutti noi. Che lo si usi per lavoro, per studio o semplicemente per svago, è comunque necessario che siano presenti tastiera e mouse, accessori fondamentali per il suo utilizzo che possono essere acquistati anche in set. Esistono molti tipi di tastiera e keypad e, a seconda della destinazione d’uso, si può scegliere il modello che più si confà alle proprie esigenze. I prezzi variano a seconda del materiale e della tecnologia utilizzati, si può partire da meno di 10 € per arrivare a superare i 150 €. Se si vuole coniugare l’alta qualità a un budget ridotto, un’occhiata all’usato può essere l’occasione per degli ottimi affari. 

Tastiere e keypad: come sceglierle

Il mondo delle tastiere è piuttosto vasto, ne esistono per tutte le tasche e per ogni esigenza.Le tastiere più comuni sono quelle con lo schema QWERTY e sono formate da 105 tasti alfanumerici. Molte volte, oltre ai classici pulsanti della tastiera sono presenti alcuni tasti di scelta rapida. Meno comuni sono le tastiere senza il keypad (tastierino numerico) sulla destra, sono tipiche dei Mac ma stanno diventando via via più diffuse anche per i PC. Sono molto pratiche e maneggevoli, tuttavia chi è abituato alla versione classica, avrà bisogno di un po’ di tempo per farci l’abitudine.Un’altra grande distinzione è tra le tastiere wireless, che si connettono al pc senza cavi e quelle wired, cioè con filo. Le tastiere wireless sono molto usate per la loro versatilità, ma ciò comporta che necessitino di una o più batterie per essere alimentate.Oltre che per il sistema di connessione e per la quantità di caratteri, le tastiere si distinguono anche per i materiali e il tipo di tecnologia di cui sono dotate.Le tre tipologie principali sono a membrana, meccaniche e scissor switch.Le tastiere a membrana sono le più comuni e, anche se non hanno un grande feedback tattile, offrono buone prestazioni. Il comando viene eseguito alla completa pressione del tasto. Generalmente richiedono una spesa modesta.Le tastiere scissor-switch, hanno un’estetica molto curata, sono di norma installate sui notebook e sui Mac. Sono leggere e sottili, quindi molto maneggevoli. La corsa dei tasti è breve, non c’è bisogno di applicare una pressione completa per eseguire il comando. Le tastiere meccaniche, sono più evolute rispetto a quelle a membrana, sono molto performanti ed eseguono il comando velocemente: per questo motivo sono particolarmente adatte per il gaming e per coloro che scrivono molto. Naturalmente, tutte queste qualità comportano una spesa più elevata rispetto alla media.   
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda